Minaccia il vicino con una motosega,
disposta una consulenza psichiatrica

TOLENTINO - Sotto accusa per atti persecutori un 60enne, stamattina l'udienza davanti al Gup del tribunale di Macerata. Una perizia dovrà stabilire se sia capace di intendere e di volere e se sia un soggetto socialmente pericoloso
- caricamento letture

motosega

 

Brandisce una motosega e minaccia il vicino di tagliargli le gambe. Queste una delle accuse per cui oggi è finito davanti al Gup del tribunale di Macerata Domenico Potetti un 60enne, G. M. le inziiali. L’uomo deve rispondere di atti persecutori nei confronti del vicino, perché stando all’accusa sostenuta in aula dal pm Enrico Barbieri, e alle querele presentate dalla presunta vittima,  avrebbe più volte minacciato e molestato il vicino di casa a Tolentino, arrivando anche ad aggredirlo fisicamente e procurando in lui una paura tale da farlo temere per la propria vita. I fatti si sarebbero svolti nell’arco di due anni tra il 2019 e il 2020. Sempre secondo l’accusa inoltre, il 60enne in tre diverse occasioni avrebbe minacciato il vicino con una motosega accesa, in una di queste anche urlandogli contro che gli avrebbe tagliato le gambe. Il 60enne è difeso d’ufficio dall’avvocato Alberto Massi. Stamattina in tribunale il giudice ha disposto una consulenza psichiatrica per capire se l’uomo sia capace di intendere e di volere e se sia un soggetto socialmente pericoloso. Prossima udienza il 26 gennaio 2022.

(redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X