Tentano il furto, costretti alla fuga:
ladri ripresi dalle telecamere
«Erano in tre col volto coperto»

CORRIDONIA - E' successo sabato sera nel quartiere Portarella, i malviventi sono scappati grazie all'allarme. Il proprietario: «Avevano offuscato una telecamera con un asciugamano trovata fuori, ne avevano staccata un'altra a calci, mentre la terza l'avevano lasciata attiva»
- caricamento letture

ladri-ladro

 

Erano a cena fuori quando è arrivato l’alert sul cellulare: tre persone stavano cercando di entrare in casa. Tentato furto ripreso in diretta dalle telecamere, con i ladri costretti alla fuga. E’ successo sabato sera a Corridonia, presa di mira l’abitazione di una giovane coppia nel quartiere Portarella. I malviventi sono entrati in azione tra le 22 e le 22,30, quando appunto i proprietari erano fuori a cena. «All’improvviso – spiega il proprietario – mi è arrivata la chiamata sul telefonino collegata al sistema d’allarme, ho subito aperto l’app delle telecamere e ho visto che una era offuscata. Sono così corso a casa, sono entrato e non ho trovato niente di strano. Finestre e porte non erano state forzate ed erano ancora chiuse, le serrande erano tutte abbassate come le avevamo lasciate. Ho riguardato le immagini delle telecamere e ho visto che fuori c’erano tre uomini, con guanti, cappello e passamontagna, in pratica si vedevano solo gli occhi. Erano tutti molto simili tra loro, alti e robusti e uno di loro aveva uno zainetto in spalla, un altro in mano quello che mi è sembrato un cacciavite. Oltre alla telecamera che avevano offuscato con un asciugamano trovata fuori, ne avevano staccata un’altra a calci, mentre la terza l’avevano lasciata attiva. Giravano intorno casa come se niente fosse. Poi hanno provato ad entrare – continua il proprietario – sono andati alla finestra del bagno e hanno alzato la zanzariera dopo aver spostato delicatamente un vaso, lo stesso hanno fatto con quella della camera. A quel punto è scattato l’allarme, azionato dai sensori che abbiamo sulle finestre. E sono fuggiti». Oltre al grande spavento dunque, nessun danno e nessun oggetto di valore rubato. I malviventi molto probabilmente erano arrivati a piedi dai campi circostanti e da lì sono scappati. La stessa sera, più o meno nella stessa zona, c’è stato anche un altro tentativo di furto. E diversi ne sono stati segnalati sempre a Corridonia negli ultimi giorni. Non è escluso che possa trattarsi della stessa banda. Su quanto accaduto indagano i carabinieri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X