Campionato di ruzzola a coppie:
240 giocatori in gara nell’Alto Maceratese

MANIFESTAZIONE - Domani e domenica andrà in scena la quinta edizione degli Italiani, che si svolgeranno su tre percorsi diversi e interesseranno i comuni di Monte Cavallo, Pieve Torina e Valfornace. I partecipanti arriveranno dalle provincie di Ancona, Pesaro e Urbino, Macerata, Fermo, Ascoli, Arezzo, Perugia e Siena
- caricamento letture

 

Enzo-Casadidio

Enzo Casadidio, presidente Figest

 

Ben 240 giocatori sabato 24, domani, e domenica 25 luglio si sfideranno nel quinto campionato italiano di lancio della ruzzola a coppie, organizzato dalla Asd Gsr Monte Cavallo, società affiliata alla Figest (Federazione italiana dei giochi e degli sport tradizionali). Il ritrovo, domani, in piazza Caduti di Nassiriya, a Monte Cavallo. Le gare si svolgeranno su tre percorsi diversi e interesseranno anche i comuni di Pieve Torina e Valfornace. Il primo tracciato sarà quello della Villarella, il secondo interesserà il ruzzodromo di Valfornace, inaugurato lo scorso 17 luglio, mentre il terzo sarà quello di Capriglia, tra Pieve Torina e Valfornace. Le coppie che prenderanno parte alla manifestazioni arriveranno dalle province di Ancona, Pesaro e Urbino, Macerata, Fermo, Ascoli, Arezzo, Perugia e Siena. I partecipanti saranno suddivisi in tre categorie: per la categoria A sono attese 48 coppie, per la categoria B 40 coppie, mentre per la categoria C le coppie saranno 32. In tutto 240 giocatori, più le rispettive giurie.

Il campionato si aprirà domani con le prime due eliminatorie, mentre domenica si svolgeranno la semifinale e, a seguire, la finale. Al termine della gara ritrovo e premiazioni a Monte Cavallo. Saranno presenti il presidente della Figest nazionale Enzo Casadidio, il presidente regionale Matteo Capeccia, il dirigente provinciale Patrizio Romaldini, il presidente di specialità Mauro Sabatini, i consiglieri federali Valeriano Vitellozzi e Stefano Cardarelli e il presidente dell’Asd Gsr Monte Cavallo Graziano Cervelli. A fare gli onori di casa saranno i sindaci di Monte Cavallo (Pietro Cecoli), Pieve Torina (Alessandro Gentilucci) e Valfornace (Massimo Citracca). Ha assicurato la propria presenza anche il vice presidente del Consiglio regionale delle Marche Gianluca Pasqui.

«Finalmente, e con enorme gioia, salutiamo la ripresa dei nostri campionati dopo il terribile periodo di pandemia – sottolinea il presidente nazionale Figest, Enzo Casadidio –. Da marchigiano posso dire di giocare in casa, in un territorio dove storia e tradizione la fanno da padrone. In questo contesto ben si inseriscono i nostri giochi tradizionali come la ruzzola, che è molto praticata in regione. Ritengo che questo campionato italiano possa essere una iniziativa degna di lode per la divulgazione sia dei nostri sport, della nostra Federazione e delle sue molteplici attività, sia per l’aspetto più turistico della promozione del territorio in un momento in cui gli italiani hanno ricominciato a sentirsi liberi di viaggiare».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X