La Sampdoria sbarca a Civitanova,
Ciarapica esalta la Next Generation:
«Accordo che ci riempie di orgoglio»

CALCIO GIOVANILE - Il sindaco, insieme all'assessore Carassai, ha ricevuto i vertici dell'Academy Civitanovese e il responsabile del progetto, nonché coordinatore aree della società blucerchiata, Italo Calvarese. Presentato il centro tecnico e il programma di collaborazione
- caricamento letture

 

Academy-Sampdoria

L’incontro di questa mattina

 

“Matrimonio ufficiale” stamattina in Comune, alla presenza del sindaco Fabrizio Ciarapica e dell’assessore Ermanno Carassai tra Sampdoria e Academy Civitanovese nell’ambito del progetto Next Generation volto a valorizzare il patrimonio tecnico del territorio marchigiano.

academy-civitanovese

I ragazzi dell’Academy che stanno partecipando al campus

Il responsabile del progetto, nonché coordinatore aree Sampdoria, Italo Calvarese, responsabile Attività di Base e Next Generation U.C. Sampdoria ha illustrato alla stampa il progetto di coinvolgere e monitorare capillarmente questa zona delle Marche, avvalendosi del lavoro di Leandro Vessella, responsabile tecnico Academy e Osservatore per le Marche. «Oggi è un giorno molto importante per lo sport – ha dichiarato il sindaco Ciarapica – questo accordo ci riempie di orgoglio perché lega il nome di Civitanova ad una realtà così importante come quella della Sampdoria. L’Amministrazione ha investito nel settore sportivo per dare risposta ai tantissimi giovani che sono impegnati con le diverse società, che possono con il loro lavoro sia tecnico che anche educativo, intercettare anche i disagi dei giovani e convogliarli in energie e ambienti puliti. Siamo davvero contenti per questo progetto e speriamo che qualche ragazzo venga premiato e possa giocare ad alti livelli». Presenti alla conferenza stampa anche Paolo Squadroni, presidente Academy e il dirigente PiEr Giovanni Mercoldi. «Lavorare su un progetto tecnico così qualificato – ha detto Squadroni – ci ripaga del tanto lavoro fatto in questi 5 anni. Questa collaborazione è un sogno che regaliamo ai nostri atleti, è il massimo che potevamo fare, ma è solo un punto di partenza. Ringrazio tutto lo staff della società e soprattutto l’Amministrazione comunale che ci ha messo a disposizione l’impianto di Civitanova Alta». «Un onore essere qui per me – ha detto il vicepresidente Calvaresi – non è frequente che un sindaco riceva personalmente e sostenga in prima persona certi progetti, come ha fatto Ciarapica, che voglio ringraziare per questa sua attenzione. I primi contatti con l’Academy risalgono al periodo natalizio, in poco tempo siamo arrivati a concludere l’accordo. Mi piace molto la struttura che abbiamo visto e anche i ragazzi. Qualità molto alta data dal campo, dalla città, dal presidente e soprattutto da chi lavora sul campo: ci attendiamo una grande collaborazione e bei risultati». L’assessore Carassai ha poi ripercorso gli obiettivi prefissati dall’Amministrazione: «Questo accordo – ha detto Carassai – dimostra che la decisione di alcuni investimenti per il mondo dello sport è stata giusta. Bisogna dare ai ragazzi il meglio, sia a livello tecnico che educativo perché possano crescere sfruttando ogni loro possibilità. I lavori eseguiti sul vecchio impianto degli anni Settanta, hanno permesso di migliorare molto le performance sportive, con un manto in sintetico che sarà previsto anche in altri due quartieri: Risorgimento e Fontespina». Leandro Vessella, chiudendo l’incontro, ha ribadito il fermento dell’Academy, con un campus che raccoglie 95 ragazzi e molti anche da fuori Civitanova.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X