Botte a uno studente Unicam:
condannato un 31enne

CAMERINO - Imputato un altro universitario accusato di aver causato al giovane 45 giorni di prognosi. Il giudice ha deciso una pena di 1 anno e 2 mesi
- caricamento letture
stefano-lanari-e1624037795112

Il pm Stefano Lanari

 

Aggressione a uno studente di Unicam, condannato un 31enne campano. Il giovane, pure lui all’epoca dei fatti studente all’università di Camerino, era finito sotto accusa per lesioni personali. Secondo l’accusa, sostenuta dal pm Stefano Lanari, la sera del 7 febbraio del 2014 uno studente di Unicam aveva subito una violenta aggressione da parte dell’imputato. L’universitario era stato colpito ripetutamente al volto, anche con un calcio, fino a che non aveva perso i sensi. Il giovane aveva riportato un trauma cranico facciale e diverse fratture al volto con una prognosi di 45 giorni. Dopo le indagini era stato individuato quale autore dell’aggressione il 31enne. Oggi l’accusa ha chiesto la condanna a 8 mesi. La difesa ha sostenuto invece che non vi fosse la certezza che l’aggressore fosse il 31enne (assistito dall’avvocato Stefano Vaiano). Al processo il giovane ferito nell’aggressione si era costituito parte civile, assistito dall’avvocato Massimo Di Cola. Il giudice Francesca Preziosi, del tribunale di Macerata, ha deciso per la condanna a 1 anno e 2 mesi dell’imputato.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X