Area camper chiusa a Fiastra
«Le sbarre sono rotte,
provvederemo quanto prima»

SEGNALAZIONE di un utente per l'ingresso sbarrato a stagione iniziata. Il sindaco Scaficchia: «Sarà contattata la ditta in modo che provveda a riparare al massimo entro la fine della prossima settimana»
- caricamento letture
area-camper-fiastra-e1623768505111-650x494

L’area camper di Fiastra chiusa

 

Area camper chiusa a Fiastra, diversi utenti sono rimasti sconcertati a vedere sbarre chiuse ed erba nella zona, a stagione estiva ormai avviata. Il fatto è dovuto alla rottura  delle sbarre, che non funzionano più. Il sindaco Sauro Scaficchia spiega che la scelta di tenere chiuso è dovuta al fatto che le sbarre sono rotte e saranno presto riparate.

area-camper-fiastra1-e1623768514347-325x260«Ho già dato disposizioni all’ufficio per provvedere quanto prima al ripristino delle sbarre che non sono funzionanti – ha assicurato il primo cittadino – e per questo non ci consentono di tenere aperta l’area camper. Sarà contattata la ditta che ha fornito le sbarre, in modo che provveda a ripararle al massimo entro la fine della prossima settimana, in modo da poter permettere l’apertura dell’area che ovviamente essendo ben visibile, appunto chi passa si chiede perché non venga utilizzata. Essendo in estate si registra un afflusso turistico notevole, diventa utilizzabile anche come spazio di ricettività turistica, appena saranno sistemate le sbarre, l’area tornerà perfettamente fruibile e funzionante. Nel frattempo i camperisti hanno la possibilità di stazionare nel piazzale di San Lorenzo al Lago, pagando la prevista quota di parcheggio, in modo simile alle auto che stazionano ed hanno la possibilità di avere il parcheggio. Speriamo di risolvere tutto al più presto, in modo da avere appunto disponibile, questo ulteriore servizio per i turisti».

(m. o.)

 

area-camper-fiastra2-e1623768522997-650x454

area-camper-fiastra3-650x487



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X