In memoria del maggiore Infelisi,
ucciso dai nazifascisti

MACERATA - I carabinieri hanno ricordato con una cerimonia a Collevario l'ufficiale ucciso nel 1944
- caricamento letture
infelisi

La cerimonia per il maggiore Infelisi

 

Corona di allora in memoria del maggiore Pasquale Infelisi, il comandante del gruppo carabinieri di Macerata, ucciso dalle truppe nazifasciste il 19 giugno del 1944. Si trattò di una vendetta perché l’ufficiale non aveva voluto aderire al governo anticostituzionale, mantenendo il giuramento prestato. Presenti alla cerimonia Giovanni Colucci, presidente dell’Associazione nazionale carabinieri, il colonnello Nicola Candido, comandante provinciale dei carabinieri di Macerata. Al termine della breve cerimonia che si è tenuta a Collevario è stato commentato e ricordato l’eroico comportamento tenuto dal maggiore Infelisi, decorato con la medaglia di bronzo al valor militare.     

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X