Recanatese sciupona:
Notaresco recupera due volte
il doppio svantaggio: è 4-4

SERIE D - Ai giallorossi non bastano i gol di Grieco, Liguori, Sbaffo e Togola. Salgono a quota 43 punti ma a tre partite dal termine i playoff sono un obiettivo difficile da raggiungere
- caricamento letture

 

Sbaffo-1-325x291

Alessandro Sbaffo, oggi a segno

 

La Recanatese non riesce a gestire due volte il doppio vantaggio e vede sempre più lontano l’obiettivo playoff: contro il Notaresco, matematicamente secondo in classifica dietro al Campobasso volato in Serie C, finisce 4 a 4. Grieco e Liguori trascinano i giallorossi nella prima frazione, mentre Palumbo e Buonavoglia firmano il pari a cavallo dell’intervallo. I leopardiani non ci stanno e scappano nuovamente con Sbaffo e Togola, ma Frulla e Acquadro nel finale ristabiliscono la parità. La Recanatese sale a 43 punti. A tre giornate dal termine (mercoledì a Vastogirardi, venerdì a Castelnuovo Vomano e domenica in casa con la Vastese) è arduo il compito di accorciare rispetto agli spareggi promozione.
La cronaca. Si torna al “Tubaldi” e la novità è ovviamente il pubblico presente. Dopo le prime fasi di studio, al 10’, prima azione per la Recanatese che passa in vantaggio: cross di Liguori deviato da un difensore, si inserisce Grieco che anticipa il portiere e mette in rete. Per il centrocampista giallorosso è la prima rete stagionale. Non c’è la reazione del Notaresco e la Recanatese ne approfitta. Al 25’ altra iniziativa di Liguori che si accentra e conclude a rete, il pallone si spegne alto sopra la traversa. Al 30’ ci prova il Notaresco, cross di Frulla dalla destra e colpo di testa di Palumbo che esce di poco a lato.

Liguori-esultanza

Liguori

Al 32’ un ispirato Liguori trova il raddoppio con un gol splendido: Gomez scarica per l’attaccante che dal limite dell’aria con un tiro a giro sul secondo palo beffa il portiere ospite. Al 38’ cross di Frulla dalla destra per Marchionni che da solo dentro l’area colpisce male di testa e spreca una chiara occasione da gol. Sul finire del primo tempo il Notaresco accorcia le distanze con Palumbo. Nel corso del primo dei tre minuti di recupero Dos Santos batte velocemente una punizione al limite dell’area sorprendendo tutta la difesa giallorossa, Palumbo davanti ad Amadio non sbaglia. Al 48’ altra occasione per Palumbo ma Amadio para agevolmente. Il primo tempo si conclude con il risultato di 2-1 per la Recanatese.
Pronti via per il secondo tempo e al 47’ il Notaresco pareggia. Buonavoglia, appena entrato, colpisce di piede e Amadio para, sulla ribattuta lo stesso Buonavoglia colpisce di testa e batte il portiere giallorosso.

Togola

Togola

Al 50’ la Recanatese passa nuovamente in vantaggio con il colpo di testa di Sbaffo su assist di Grieco. Al 54’ i ragazzi di Pagliari siglano anche il 4-2: lancio lungo di Liguori che trova Togola, il terzino giallorosso si fa metà campo da solo e beffa il portiere del Notaresco sotto le gambe. Occasione per la Recanatese al 67’, azione di Sbaffo sulla sinistra che serve Gomez al limite dell’aria, il suo sinistro finisce altissimo sopra la traversa. Al 70’ il Notaresco accorcia nuovamente le distanze: Frulla su punizione mette il pallone all’incrocio dei pali. Al 72’ Titone serve Pezzotti che con il mancino sfiora il palo alla sinistra del portiere. Cinque giri di lancette più tardi azione personale di Pezzotti, ma il suo sinistro finisce alto sopra la traversa. Il definitivo pareggio arriva al 84’, grazie al tiro al volo dal limite dell’aria di Acquadro, che spedisce il pallone all’incrocio dei pali. Al minuto 89 ci prova Frulla su punizione, Amadio para senza problemi. Al 90’ azione personale di Titone, il suo sinistro è facile preda di Shiba. Nel finale espulso Marchionni per doppia ammonizione. Al “Tubaldi” finisce un partita spettacolare con il risultato di 4-4.

Il tabellino:

RECANATESE: Amadio, Togola (79’ Alessandretti), Sbaffo, Ferrante, Raparo, Liguori (74’ Mancini), Pezzotti, Donzelli, Gomez (79’ Guercio), Grieco (68’ Titone), Brunetti. A disp.: De Chirico, Curzi, Capitani, Candidi, Pennacchioni. All.: Giovanni Pagliari.

SN NOTARESCO: Shiba, Speranza, Frulla, Dos Santos, Banegas (17’ Marchionni), Blando (46’ Buonavoglia), Simoncini (57’ Sorrini), Di Stefano (71’ Ghiani), Gallo, Palumbo (68’ Olcese), Acquadro. A disp.: Demlija, Massarotti, Paganin, Marcelli. All.: Massimo Epifani.

TERNA ARBITRALE: Francesco Zago di Conegliano (Della Mea di Udine – Zoccarato di Padova).

RETI: 10’ Grieco (R), 32’ Liguori (R), 46’ pt Palumbo (N), 48’ Buonavoglia (N), 50’ Sbaffo (R), 54’ Togola (R), 70’ Frulla (N), 84’ Acquadro (N).

NOTE: spettatori: 108. Ammoniti: Alessandretti (R), Guercio (R), Epifani (Allenatore Notaresco). Espulso: Marchionni (N). Angoli: 3-5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X