Turismo a Treia e Appignano
nel segno del bike

INCONTRO fra i due Comuni rivolto agli operatori turistici, alle aziende agricole e alle associazioni sportive del settore. Martedì alle 12,30 al teatro comunale di Treia la giornata dei tour operator incoming "Inside Marche Live"
- caricamento letture

 

incontro-bike-treia

L’incontro a Treia

 

Incontro sul turismo lento organizzato nell’aula multimediale di Treia dall’amministrazione locale e da quella di Appignano, rivolto agli operatori turistici, alle aziende agricole e alle associazioni sportive del bike. Dopo i saluti istituzionali dei sindaci di Treia e Appignano, Franco Capponi e Carlo Mariano Calamita, sulle prospettive turistiche dei due comuni, già a partire dal prossimo mese, sono seguiti gli interventi di Loredana Miconi e Mauro Fumagalli del Consorzio NoiMarche, che hanno illustrato l’avvio dei protocollo tra i comuni aderenti e le opportunità che avranno le strutture che hanno aderito al “bike hotel” e al “bike friendly” e di Alberto Mazzini (Regione Marche) che si è occupato del progetto Marche Outdoor.

incontro-bike-3-325x244Quindi sindaci e assessori al turismo dei due comuni organizzatori hanno focalizzato la discussione sulle iniziative della prossima estate, ancora in fase di definizione (tra cui il circuito “Borghi in moto” organizzato dal circuito de I Borghi più Belli d’Italia). Gli appuntamenti della “Città del bracciale” non si arrestano, infatti, martedì prossimo, 18 maggio, alle 12,30 al teatro comunale di Treia ci sarà la giornata dei tour operator incoming “Inside Marche Live” sul tema “Il rilancio del turismo nella Regione Marche e la valorizzazione dei borghi”. «Inside Marche Live è l’associazione dei tour operator incoming delle Marche, attualmente presieduta da Federico Scaramucci di Urbino. Rappresenta una buona fetta della filiera di operatori incoming della nostra regione, gli Otim, contando oltre 25 soci – si legge in una nota del Comune di Treia-. L’associazione nasce nel 2015 come organismo per la tutela della categoria e grazie alle relazioni maturate tra i vari professionisti del settore, contribuisce allo sviluppo del turismo organizzato ed alla valorizzazione delle singole e specifiche peculiarità territoriali mediante attività di collaborazione, promozione e commercializzazione. I tour operator incoming delle Marche rappresentano un vero e proprio patrimonio dell’economia regionale dal momento che mobilitano oltre 1 milione di presenze l’anno (su 10 mln di presenze totali della regione), con volumi d’affari di 70 milioni di euro annui. Il settore non solo genera esternalità positive, ma trattiene sul territorio il valore aggiunto generato dalle proposte rivolte direttamente ai consumatori finali, ai tour operator o ad altre agenzie corrispondenti con sede in altri territori. Il 18 maggio si terrà a Treia l’assemblea dei soci di Inside Marche Live, con il Patrocinio della Regione Marche e della Camera di Commercio delle Marche, per avviare un percorso di sinergia e collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Treia, sempre molto attenta alla valorizzazione del turismo delle aree interne e dei borghi. L’evento è riservato alle strutture ricettive del Comune di Treia».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X