A Macerata manca il titolo di “città”,
arriva la delibera in Consiglio

L'ASSISE torna a riunirsi il 24 e 25 maggio. In calendario anche la richiesta di riconoscimento al Comune, oltre che l'aggiornamento ulteriore del Piano triennale delle opere pubbliche
- caricamento letture

 

ConsiglioComunale_FF-15-325x217

Il Consiglio comunale di Macerata

 

Convocato in videoconferenza sulla piattaforma Zoom Cloud Meetings, il Consiglio comunale di Macerata tornerà a riunirsi il 24 e 25 maggio alle 16.  I lavori, come di consueto, potranno essere seguiti in diretta streaming nel sito istituzionale http://webtv.comune.macerata.it/. Le due interrogazioni iscritte all’ordine del giorno dei lavori, che riguardano la partecipazione al bando di edilizia residenziale sociale comuni del cratere (Narciso Ricotta del Pd) e la situazione del “piano sicurezza” a partire dal completamento della videosorveglianza e sull’attuazione dell’integrazione dei sistemi comunali del territorio secondo il progetto Marche Smart View (Ninfa Contigiani del Pd), verranno prese in esame lunedì 24 maggio, alle 15.

I lavori del Consiglio comunale proseguiranno con la discussione delle delibere relative al riconoscimento del titolo di “città” al Comune, all’acquisizione gratuita della porzione di terreno di proprietà dell’Università di Macerata destinata alla realizzazione di un marciapiede in viale Indipendenza davanti a Villa Lauri, all’aggiornamento del piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari 2021-2023, alle integrazioni e modifiche al programma triennale delle opere pubbliche 2021/2023 con variazione Dup e conseguenti variazioni di bilancio 2021-2023 e infine all’approvazione di una variante parziale al Prg per la realizzazione di un accessorio agricolo ad uso dell’azienda agricola Nicola Colonna. Quattro sono gli ordini del giorno che il consesso cittadino discuterà e riguardano l’emergenza infermieristica nelle strutture residenziali per anziani del Comune e dell’Ats 15 (Elisabetta Garbati di Macerata rinnova ), all’intitolazione pubblica al medico eroe Geppino Micheletti (Lorella Benedetti di Fratelli d’Italia), alla costruzione di una struttura in legno per svolgere le funzioni religiose nella parrocchia santa Maria delle Vergini (Giovanni Pianesi della Lega Salvini Macerata e altri consiglieri di minoranza) e, infine, la valorizzazione dei cortili scolastici – infanzia e primaria – per garantire spazi verdi a disposizione degli studenti e istituzione di “classi all’aperto” (Alessandro Marcolini del Pd). Infine il Consiglio comunale è chiamato a discutere l’unica mozione iscritta all’ordine del giorno dei lavori e che riguarda il rimborso delle spese per il trasporto scolastico (Alberto Cicarè di Strada comune – Potere al popolo). Nel caso in cui la seduta del 25 maggio dovesse andare deserta, la seconda convocazione è fissata per giovedì 27 maggio alle 16.

«Banchi e cattedra in giardino» Marcolini propone la scuola outdoor



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X