Il cantautore Sebastiano Pagliuca
finalista del premio De André

MUSICA - Venerdì 14 l'ultimo atto dell'evento. In uscita il suo primo singolo "Con le orecchie sotto il mare" e il relativo videoclip. Seguirà quella di "Aspetterò" e "Steinway", brani sviluppati e prodotti durante la scorsa primavera 2020
- caricamento letture
Sebastiano-Pagliuca

Sebastiano Pagliuca

 

Il cantautore maceratese Sebastiano Pagliuca è finalista del XIX premio De André. L’ultimo atto del concorso è in programma venerdì 14 maggio. Per l’occasione, in questi giorni è in uscita il suo primo singolo Con le orecchie sotto il mare (dal 7 nelle piattaforme streaming) e il relativo videoclip (dal 10). Solista dall’autunno 2019, Sebastiano Pagliuca pubblica ora la sua opera: «una fuga dal trambusto quotidiano consentita dalla sensazione di straniamento che si prova galleggiando a pelo d’acqua, cullati dal moto delle onde», si legge nella nota. Alla pubblicazione di Con le orecchie sotto il mare, seguirà quella di altri due singoli. Aspetterò e Steinway, brani sviluppati e prodotti durante la scorsa primavera 2020: «espressioni, l’uno, del senso di impotenza per lo stop forzato e, l’altro, della curiosità tutta nuova che ha generato nel cantautore l’improvviso silenzio di una città svuotata. Tutti i singoli sono prodotti da Paolo Ojetti, nel Castaway studio di Civitanova». Originario di Montelparo ma studente all’Università di Macerata, da solista, Sebastiano Pagliuca si è classificato terzo al XVIII premio De André 2020 ed è stato finalista al Primo maggio next 2020. Nel 2019 ha vinto il premio come migliore colonna sonora “Marche in Atti”, realizzata per lo spettacolo Moby Dick, l’incubo di Achab, insieme al compositore Massimo Natali, il premio come miglior voce Homeless Rock Fest 13 ed è giunto terzo nella classifica finale Homeless Rock Fest 13. Come autore e compositore, voce e chitarra di tutti i brani del gruppo indie-folk Elpris, Sebastiano Pagliuca annovera una collaborazione con l’artista Sebastian Bieniek per la produzione del videoclip di Animali Alieni, girato da Gianluca Grandinetti e candidato al Berlin fashion film festival 2016/2017.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X