Domus Aurea spegne 5 candeline
«Il 2021 è l’anno della svolta»

INTERVISTA - Fresco di trentesimo compleanno, il Chief Executive Officer della società specializzata nella gestione dei condomini con sedi a Porto Sant'Elpidio, Fermo, Civitanova e San Severino traccia un bilancio del primo lustro: «La nostra azienda è arrivata a dare lavoro ad oltre 60 persone tra dipendenti e indotto»
- caricamento letture

 

172049528_3258955417540246_4753000604139028583_n

 

Mese di Aprile caratterizzato dai grandi traguardi tra le mura della Domus Aurea Srl. In questi giorni, infatti, non solo l’azienda di gestione di beni immobili tra le più forti del territorio ha festeggiato i suoi primi cinque anni di vita, bensì anche l’amministratore delegato Mattia Rinaldi ha raggiunto l’importante soglia dei 30 anni.

Sicuramente avrebbe preferito festeggiare senza una pandemia in corso, ma presumibilmente, al netto delle restrizioni anti contagio, questo doppio traguardo lo ha riempito ugualmente di orgoglio e soddisfazione…

«Assolutamente sì. Il 2021 rappresenta un anno di svolta, sia personale sia lavorativo. In questi giorni abbiamo festeggiato sia il compimento dei miei 30 anni sia le cinque candeline spente dall’azienda e per me è stato motivo di grande soddisfazione. L’attività della “Domus Aurea gestioni condominiali” ha avuto inizio nell’aprile del 2016 e già l’anno seguente è stata fondata la Srl che ci ha permesso di diventare una delle società che si occupa di gestione del patrimonio immobiliare condominiale in maniera manageriale più importanti del territorio. In questo lustro siamo riusciti a consolidare la nostra presenza sull’intero territorio delle province di Fermo e Macerata ampliando il nostro servizio in ben quattro sedi, quelle di Porto Sant’Elpidio, di Fermo, di Civitanova e di San Severino. Inoltre, tra gli importanti traguardi raggiunti, siamo arrivati a dare lavoro ad oltre 60 persone tra dipendenti e indotto».

Dunque la Domus Aurea è senz’altro sinonimo di efficienza, ma il vostro servizio offre altrettanta qualità? 

«A tal proposito posso annunciare con estremo orgoglio che, dopo un periodo di preparazione e formazione, la Domus Aurea ha da poco conseguito un importante risultato quale la certificazione Uni En Iso (International Organization for Standardization) 9001:2015. Essa attesta la qualità del servizio da noi erogato, partendo dalle esigenze dei nostri clienti e arrivando a fornire loro tutti quei servizi che soddisfino i loro bisogni. La nostra è una realtà in crescita e siamo sicuri che con il passare del tempo la differenza tra noi e i vari competitors andrà ancora di più crescendo. Molto presto ci auguriamo di mettere a punto tutte le importanti novità che a breve potremo dare ai nostri condomini».

Tra le novità più interessanti introdotte con l’ultima Legge di Bilancio in materia di agevolazioni fiscali, c’è l’estensione di sei mesi della validità del Superbonus che consente detrazioni del 100% sui costi per gli interventi di efficientamento energetico e di contenimento del rischio sismico. Quali novità ha a riguardo?

«Comunichiamo che nel mese di maggio/giugno dovrebbe partire, il condizionale è sempre d’obbligo, il primo cantiere su un nostro condominio riguardante il Bonus 110%. Il nostro al momento sarà il primo cantiere condominiale del 110% che vedrà muovere la prima pietra nelle province di Fermo e Macerata. Tuttavia siamo convinti che lo snellimento delle procedure oggi esistenti possa essere un toccasana per la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente e per far ripartire l’economia del nostro bel Paese».

(Articolo promoredazionale)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X