Contrasto dipendenze digitali,
gara di 71mila euro per il piano:
presentata solo un’offerta

SANITA' - Realizzazione del servizio, appalto bandito dall'Asur: in lizza solo un gruppo composto da Pars, Glatad, Coos Marche e Berta 80
- caricamento letture
ospedale-macerata_foto-LB-3-400x225

L’ospedale di Macerata

 

Una sola risposta all’avviso di manifestazione di interesse, una sola offerta alla gara da 71mila euro indetta dall’Asur sulla piattaforma Mepa per l’affidamento del «Servizio per la realizzazione del piano regionale per il contrasto, prevenzione e riduzione del rischio da dipendenze digitali per l’Av3». Attivata dunque la prima fase della procedura che ha valutato presenti i requisiti posti a gara e dunque la direttrice dell’Area Vasta 3 dell’Asur Daniela Corsi ha nominato la commissione, guidata dalla dirigente del servizio di Psichiatria dell’Av3 Maria Assunta Evangelista, per la valutazione della proposta. A muoversi, per il tramite di un raggruppamento temporaneo di imprese, associazioni conosciute, del panorama maceratese: si tratta della Cooperativa Pars Pio Carosi di Civitanova, in qualità di mandataria, dell’associazione Glatad di Tolentino, della cooperativa Coos Marche e dalla cooperativa Berta 80 in qualità di mandanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X