“Scuola della Rinascita”,
cantiere al via ad agosto

SAN GINESIO - Oggi l’incontro a Roma con il sindaco Giuliano Ciabocco e Giovanni Legnini. «Si partirà il 25 agosto, giorno del patrono»
- caricamento letture

ciabocco

Il sindaco Giuliano Ciabocco con Gianluca Loffredo durante l’incontro a Roma

 

Passi avanti per “La Scuola della Rinascita” a San Ginesio, lo start del cantiere il 25 agosto. Oggi c’è stato l’incontro a Roma tra il sindaco Giuliano Ciabocco, il commissario alla Ricostruzione, Giovanni Legnini, e il sub commissario, Gianluca Loffredo, i tecnici della struttura commissariale e i rappresentanti delle imprese che si sono aggiudicate la costruzione del nuovo polo scolastico. Un incontro «impegnativo dove sono anche emerse le varie criticità relative ad un iter rimasto impigliato da circa tre anni – dice Ciabocco -. Oggi seduti intorno al tavolo ho trovato professionisti mossi da un obiettivo comune: stabilire il percorso il più rapido per ridare a San Ginesio la struttura scolastica che merita. L’incontro ha portato a stabilire una data importante: quella di inizio dei lavori. Sarà il 25 agosto, giorno del patrono di San Ginesio. Gli studi professionali incaricati si sono impegnati alla realizzazione del progetto preliminare in tempi molto contenuti, in modo tale che la conferenza incaricata di esprimersi sulle autorizzazioni possa farlo nel più breve tempo possibile, e successivamente a predisporre il progetto esecutivo. «Va dato merito al commissario Legnini che ha da subito approcciato il problema con l’attenzione e la concretezza necessarie alla ripresa di un iter lungo e farraginoso che, con l’incontro di oggi, si avvia finalmente a conclusione» dice il sindaco che a Roma è stato accompagnato dall’assessore alla ricostruzione, Giordano Saltari, e dal responsabile dell’Ufficio tecnico del Comune, Sergio Marcelli.

 

ciabocco2-650x555



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X