Civitanova piange Giuseppe Torresi,
fondatore della pasticceria “Romana”

LUTTO- Aveva 84 anni e assieme alla moglie aveva gestito il celebre locale in corso Umberto I. Il funerale si terrà domani alle 11 nella chiesa di Santa Maria Ausiliatrice
- caricamento letture

 

giuseppe-torresi

Giuseppe Torresi all’interno della pasticceria

 

E’ morto ieri mattina a Villa Pini Giuseppe Torresi, 84 anni, storico fondatore della pasticceria Romana a Civitanova. Nel 1968, con la moglie Giuseppina Ricci, era tornato da Roma, città dove avevano lavorato e dove si erano formati come pasticceri negli anni ’60, per aprire la loro attività.

giuseppe-torresi

Giuseppe Torresi

E il nome era proprio dovuto ad un omaggio alla capitale. In poco tempo la pasticceria (inizialmente il laboratorio si trovava nel piccolo spazio di via Duca Degli Abruzzi) è diventata sinonimo di qualità e di mondanità.  Nel 1970 il trasferimento all’angolo fra Corso Umberto I e il piazzale della stazione, per anni il locale, tra colazioni e aperitivi, è stato il punto di riferimento di una città. Gestito prima dai coniugi e poi dai fratelli di Giuseppe, la pasticceria ha chiuso i battenti il 12 marzo del 2019, recentissima la sua riapertura con una nuova gestione. Il funerale si terrà domani alle 11 nella chiesa di Santa Maria Ausiliatrice, Torresi lascia i fratelli Luigi, Sergio, Anna Maria e Massimo.

 

 

Fine di un’epoca, chiude la “Romana” Per oltre 50 anni sinonimo di “dolce vita”

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X