Addio ad Alberto Guardati,
patron della Cerealmarche

TOLENTINO - Il funerale lunedì 10,30 nella parrocchia San Catervo
- caricamento letture

 

alberto-guardati

Alberto Guardati

 

Si è spento ieri sera il tolentinate Alberto Guardati, figura storica di una delle più importanti realtà legate al comparto cerealico maceratese: la Cerealmarche. Per oltre sessant’anni Guardati, con la sua attività, è stato un punto di riferimento per le tante attività agricole del territorio. Iniziò negli anni ’50 da un piccolo negozietto nel cuore storico di Tolentino, al borgo Ponte, dove assieme  sua moglie Bice vendeva sementi e mangimi. Cresciuta pian piano la sua attività,  negli anni ’70 – trasferitasi in una sede più ampia – affianca alla vendita al dettaglio anche il commercio all’ingrosso inaugurando il primo sito per lo stoccaggio di cereali. Ma è successivamente all’ingresso in azienda dei due figli Lorenzo e Stefania che nei primi anni ’80 l’attività compie il grande salto divenendo la ” Cerealmarche”. Nel ’93 un nuovo grande impianto in C.da Cisterna di Tolentino a cui nel 2014 si è aggiunto anche un ulteriore sito a Sant’Angelo in Pontano. Fondamentale per l’intero territorio maceratese e non, la collaborazione stretta dall’azienda creata da Alberto Guardati con il marchio Barilla,  permettendo ai tanti agricoltori locali di fare in salto di qualità. Il funerale, curato dall’impresa funebre Corvatta, sarà celebrato lunedì 8 marzo alle 10,30 nella parrocchia San Catervo di Tolentino.

(Fra. Mar.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X