Malore improvviso in casa,
muore Andrea Rosati

CIVITANOVA - Aveva 56 anni, i medici hanno cercato di salvargli la vita ma non si è ripreso. E' il fratello del primario Yuri Rosati
- caricamento letture
andrea-rosati-e1611259589803-325x368

Andrea Rosati

 

Addio ad Andrea Rosati, aveva 56 anni. E’ morto nel pomeriggio l’ex consigliere comunale e fratello dello pneumologo e primario Yuri Rosati. A stroncarlo un arresto cardiaco che lo ha colto mentre era in casa, nel quartiere di San Marone, a Civitanova. Alle prime avvisaglie subito è stato condotto in ospedale e si è tentato il tutto per tutto per salvargli la vita, ma ogni tentativo è stato vano. E’ morto in ospedale. Andrea Rosati era molto conosciuto in città, così come tutta la famiglia Rosati, specie nel quartiere San Marone, dove viveva originariamente tutta la famiglia: i genitori di Andrea, Giovanni e Graziella e i fratelli, Yuri, medico e primario e Marco. Andrea Rosati lascia anche una figlia, Sara. Da qualche tempo aveva problemi cardiaci e da un po’ non si vedeva più in giro. Il malore però ha colto tutti di sorpresa e gettato nello sconforto quanti lo amavano. Nel 1993 era stato anche consigliere comunale, protagonista di una stagione politica che aveva portato all’elezione del primo sindaco donna, Barbara Pistilli. Fu eletto fra le fila del Pds. Quella giunta durò però pochi anni, fino al 1995 e dopo quell’anno Rosati abbandonò la politica passando il testimone al fratello Yuri, a sua volta ex assessore comunale della giunta Corvatta.  Il corpo del 56enne si trova all’obitorio, non sono ancora stati fissati i funerali.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X