Cade la Med Store Macerata,
Motta si impone per 3-0

VOLLEY A3 - Nel recupero della settima di campionato i biancorossi perdono in trasferta, pesanti le assenze per coach Di Pinto. Padroni di casa trascinati dall'ottima prestazione di Gamba
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

motta-mc-foto-di-Guido-Col-HRK-Motta-di-Livenza

 

Nel recupero della 7° giornata di andata, Macerata non può schierare Dennis e Pizzichini, oltre a Snippe e Valenti, e le assenze pesano. I biancorossi danno comunque vita ad una buona prestazione e se la giocano alla pari contro una Motta di Livenza in forma, trascinata dall’ottima prestazione di Gamba che con le sue battute decide il primo set e guida i suoi nel terzo. Finisce 3-0 per i padroni di casa. Si fermano quindi a tre le vittorie consecutive per la Med Store, che però da domenica potrà subito ripartire per cercare la vittoria nella nuova trasferta di Torino.

LA CRONACA – Novità in casa Med Store, c’è Princi con Ferri e Margutti, torna invece Pasquali al centro con Calonico, quindi il Capitano Monopoli e il libero Gabbanelli. Per Motta di Livenza Saibene, Gamba, Scaltriti, i centrali Luisetto e Arienti, Alberini e come libero Battista. Inizio gara combattuto, guidano i padroni di casa ma Macerata risponde punto su punto, con il 5 a 5 di Margutti bravo a mettere a terra un pallone da posizione centrale dopo un gran recupero di Monopoli. Motta torna subito avanti e allunga 10-7, sono buone però le combinazioni al centro dei biancorossi che recuperano con Pasquali e Ferri. La partita resta equilibrata e a deciderla è la battuta di Gamba: lo schiacciatore infila tre ace e mette in difficoltà Macerata, 17-9, costringendo Di Pinto a due time out. Si scuote la Med Store ma Motta resiste al ritorno degli avversari e si difende bene a muro fermando Princi e Margutti, quindi si aggiudica il primo set. L’ace di Pasquali apre il secondo set, poi le squadre cominciano a rincorrersi. Ancora bene a muro i padroni di casa, vanno avanti 12-7 e Di Pinto chiama i suoi per caricarli dopo qualche errore di troppo; la squadra reagisce e mette pressione a Motta, ora è il coach di casa a chiedere il time out. L’inseguimento dei biancorossi si interrompe, Di Pinto chiede maggiore attenzione mentre le squadre lottano al centro e Motta allunga 20-15. Il finale si accende con l’ace di Princi che prova a scuotere i suoi, poco dopo lo imita Ferri che trova l’angolino a fondo campo, 23-20, ci pensa ancora Gamba ad allontanare i biancorossi, quindi chiude Saibene con l’aiuto della rete. Buona partenza per Macerata, si gioca tutto e va avanti 5-10 con la combinazione al centro ancora vincente per Pasquali. Il coach di casa richiama i suoi che alzano il muro e recuperano; sulla scia positiva Motta va avanti per la prima volta nel terzo set, 14-13. Gamba trascina ancora i veneti mentre Macerata beneficia del momento positivo di Princi e riporta in parità il risultato, 18-18; le squadre giocano punto a punto dando vita ad un finale tirato, è Motta però ad aggiudicarsi la partita al termine di un altro set combattuto.

Il tabellino 

HRK MOTTA DI LIVENZA 3
MED STORE MACERATA 0

PARZIALI: 25-18, 25-20, 25-23.
Durata set: 25’, 25’, 29’. Totale: 79’.

HRK MOTTA DI LIVENZA: Saibene 13, Alberini 2, Gamba 19, Scaltriti 5, Luisetto 7, Arienti 12, Battista. NE: Pinali, Basso, Tonello. Allenatore: Lorizio.
MED STORE MACERATA: Pasquali 10, Calonico 3, Pahor 2, Margutti 5, Ferri 11, Monopoli, Princi 11, Gabbanelli. NE: Cordano, Risina, Sanfilippo, Pizzichini, Medei. Allenatore: Di Pinto.

ARBITRI: Serafin e Laghi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X