Scappa in bici ma cade,
aveva addosso 50 grammi di eroina:
arrestato 21enne clandestino

CIVITANOVA - E' successo a Fontespina, alla vista dei carabinieri un giovane tunisino ha cercato di fuggire ma è stato raggiunto. Ha provato, invano, a disfarsi dell'involucro con lo stupefacente, nelle scarpe aveva alcune dosi di hashish. E' nei guai anche per violazione delle norme in materia di immigrazione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

carabinieri-archivio-cc-arkiv-82-325x213

 

Vede i carabinieri e scappa in sella ad una bicicletta, ma perde l’equilibrio e cade a terra. Aveva addosso 50 grammi di eroina e alcune dosi di hashish, arrestato un 21enne tunisino, nei guai anche per violazione delle norme in materia di immigrazione. E’ successo il 6 gennaio a Fontespina quando i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civitanova hanno visto fuggire il giovane in sella alla sua bici, una volta che ha notato la presenza dei militari. Ma ha perso l’equilibrio ed è caduto, ed ha così cercato inutilmente di disfarsi di un involucro: all’interno c’erano i 50 grammi di eroina mentre alcune dosi di hashish le aveva nascoste nelle scarpe. Il ragazzo non ha aveva nemmeno i documenti ed è stato condotto in caserma per i necessari rilievi fotosegnaletici. Gli ulteriori accertamenti svolti ieri, utili a stabilire la regolarità della sua posizione sul territorio nazionale, hanno consentito verificare che il giovane, clandestino e senza fissa dimora, era già stato accompagnato alla frontiera il 6 febbraio 2020 in forza di un provvedimento della Questura di Trapani, pertanto, è stato nuovamente arrestato per la violazione dell’articolo 13 che prevede l’arresto obbligatorio per la polizia giudiziaria anche fuori dai casi di flagranza. Oggi al tribunale di Macerata l’udienza di convalida e la direttissima, così come disposto dal Pm Stefania Ciccioli.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X