«Un operatore e sei ospiti positivi»
Focolaio alla casa di riposo di Sarnano

COVID - La comunicazione del sindaco Luca Piergentili: «Altri sei pazienti sono in isolamento. L'Asur ha messo a disposizione un infermiere e ha attivato il servizio delle Usca. Resta la necessità di reperire ulteriore personale che stiamo richiedendo alla Protezione civile ed ai corpi militari»
- caricamento letture
Luca-Piergentili-e1586017546290-325x280

Il sindaco di Sarnano Luca Piergentili

 

Focolaio alla casa di riposo di Sarnano: un operatore e sei ospiti sono positivi al Covid, altrettanti pazienti sono in isolamento all’interno della struttura. Il sindaco Luca Piergentili lo rende noto tramite un comunicato, dopo che sono stati effettuati i test molecolari veloci periodici. «I tre ospiti sono stati immediatamente posti nelle cosiddette “stanze covid” presenti nella struttura, mentre l’operatore è in quarantena nella propria abitazione. Contestualmente, abbiamo messo in isolamento in stanze singole altri tre pazienti che avevano avuto contatti stretti – spiega il primo cittadino -. Abbiamo richiesto supporto ad Asur che si è attivata con celerità ed efficienza per effettuare il tampone molecolare completo a tutti i degenti e gli operatori. Questo ci ha consentito di individuare ulteriori tre positivi tra gli ospiti e di conseguenza è emersa la necessita di porre in isolamento altri tre ospiti: per un totale di sei positivi e sei in isolamento nella casa di riposo. In accordo tra Amministrazione comunale, cooperativa Pars (che gestisce la struttura) ed Asur nella persona della dottoressa Faccenda si è stabilito di spostare i positivi e gli isolati al terzo piano dello stabile al fine di avere un assoluto isolamento rispetto ai restanti pazienti in struttura con la presenza di personale esclusivamente dedicato ai pazienti Covid. Per garantire la presenza nelle intere 24 ore di personale infermieristico a tutta la struttura, l’Area Vasta 3, che ringrazio, ha messo a disposizione un infermiere ed ha attivato immediatamente il servizio delle Usca. Nonostante questi interventi, resta la necessita di reperire ulteriore personale infermieristico che stiamo richiedendo alla Protezione civile ed ai corpi militari. Le famiglie degli ospiti sono state informate della situazione della struttura e delle condizioni cliniche dei propri cari. Gli ospiti positivi e quelli posti in quarantena al momento sono asintomatici – conclude Luca Piergentili -. Ringrazio il personale della struttura e la cooperativa Pars, nella persona della responsabile Emanuela Alfei, per la disponibilità e la professionalità dimostrata in questa situazione complicata che grazie al lavoro di tutte le componenti risulta essere circoscritta e sotto stretto controllo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X