Malore fatale per Giovanni Garbuglia,
Trodica dà l’addio al suo artista

MORROVALLE - Ricoverato da qualche giorno all'ospedale di Macerata, è morto oggi. Aveva 57 anni. Lascia la moglie e due figli. Il funerale domani pomeriggio
- caricamento letture

giovanni-garbuglia

 

 

Stroncato da un malore è morto a 57 anni l’artista Giovanni Garbuglia. Viveva a Trodica di Morrovalle dove gestiva la parrucchieria Milliner. Molto conosciuto nella comunità per il carattere estroverso e per la personalità poliedrica Garbuglia era stato ricoverato qualche giorno fa all’ospedale di Macerata dopo un grave malore che lo aveva colpito. Poi questa mattina è morto nel reparto di rianimazione dell’ospedale maceratese. Artista dalle mille sfaccettature, aveva iniziato col teatro per poi approdare “alla tela” che poi in realtà a volte era legno, carta da pacchi, cartone. Ogni superficie veniva adattata per accogliere gli smalti lucidi e lucenti, i colori, il tratto stilizzato, a volte onirico, a volte preso in prestito al mondo dell’infanzia. Una visione che lo aveva portato ad esporre in numerose collettive fino alla Galleria Malinpensa a Torino. Allievo di Wladimiro Tulli, aveva lavorato ed esposto con Silvio Craia e Umberto Peschi. I funerali si svolgeranno domani pomeriggio alle 15 nella chiesa dell’Emanuele a Trodica di Morrovalle. Garbuglia lascia la moglie e due figli.

(l. b.)

 

 

 

 

L’arte di Giovanni Garbuglia alla conquista di Torino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X