Lube, in Champions “bolle” a Tours e a Perugia
Cormio deluso: «Ignorato il nostro progetto»

VOLLEY - Nuovo format per la fase a gironi: due tornei singoli con modalità round-robin. Il direttore sportivo: «La Cev ha voluto sorteggiare le location invece di dare importanza al contenuto delle proposte. Allo stato attuale imporci di andare in Francia mi sembra poco prudente»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
lube-volley-ubi-banca-giuseppe-cormio-civitanova-FDM-4-325x217

Il direttore sportivo Cormio

Nuovo format per la fase a gironi di Champions League 2021. Dopo un confronto con le squadre partecipanti e le Federazioni nazionali, la Cev si è pronunciata comunicando la propria scelta: saranno disputati due tornei singoli con modalità round-robin organizzati in “bolle biosicure” ospitate da due sedi distinte per ogni Pool. Un cambio di rotta che recepisce le opzioni ventilate nel piano di emergenza già approvato dal Consiglio di amministrazione della Cev a luglio per ridurre la circolazione dei club e i rischi di contrarre infezioni da coronavirus. Ecco il nuovo programma della Pool B, gruppo che comprende Lube, Izmir (Turchia), Perugia e Tours (Francia): Torneo 1 (dall’8 al 10 dicembre) in Francia e organizzato dal Tours, Torneo 2 (dal 9 all’11 febbraio 2021) in Italia e organizzato da Perugia. Le prime classificate di ogni Pool e le tre migliori seconde accederanno al turno successivo.

lubevolley-trentino-civitanova-FDM-18-325x244

L’Eurosuole Forum

Epilogo che lascia un po’ di amaro in bocca in casa Lube Civitanova. La reazione del direttore sportivo Giuseppe Cormio: «Purtroppo siamo l’unica formazione italiana ad essere esclusa dall’organizzazione di una bolla pur avendo presentato una proposta curata nei minimi particolari, tendente a dare garanzie sulla sicurezza del nostro impianto. Ma la Cev ha voluto sorteggiare le location invece di dare importanza al contenuto delle proposte. Siamo molto delusi per questa decisione. Viene ignorato un fattore importante, oltre al contenuto del nostro progetto. La Lube è nella prima fascia ed è l’ultimo club ad aver vinto la Champions League. Mi auguro che la situazione migliori, ma allo stato attuale imporci di andare in Francia mi sembra poco prudente».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X