Una medaglia d’oro agli Europei
allena nella piscina di Civitanova

NUOTO - L'Ippocampo annuncia l'arrivo del croato Miro Zeravica, nuovo capo allenatore
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

MIRO-ZERAVICA

Miro Zeravica

 

A Civitanova, per la parte agonistica dell’attività in piscina, non si vede davvero l’ora di rituffarsi nelle gare. I ragazzi dell’Ippocampo Civitanova ssd, società che cura la formazione dei giovani e talentuosi nuotatori, scalpitano da settimane durante gli allenamenti nella struttura di Contrada San Domenico.  Sessioni sotto la guida del nuovo capo allenatore Miro Zeravica. Un gran colpo quello messo a segno dall’Ippocampo visto il curriculum, come nuotatore prima ed allenatore poi, del nuovo arrivato. Croato classe 1972, Zeravica ha vinto infatti la medaglia d’oro nel 1999 agli Europei di Lisbona nella specialità dei 50 metri dorso, ha ottenuto la medaglia d’argento nel 1996 con la staffetta 4 x 50 stile libero, più ancora un 7° posto ai Mondiali di Atene nel 2000, oltre 20 finali di Coppa del Mondo (più volte a medaglia) con una presenza ultra decennale nella squadra croata. Un palmares di assoluto livello difficile da trovare anche a livello nazionale. Successivamente, da allenatore, ha seguito più di 400 atleti in tutto il mondo, è stato scelto come coach della nazionale croata Junior e Senior, allenatore ufficiale della nazionale austriaca ai Mondiali di Kazan e di quella turca ai Campionati Europei di Israele e Londra. Più altre conduzioni tecniche di squadre di importante livello. Un “acquisto” prestigioso che rende ancor più importante l’attività agonistica svolta dalla società di Civitanova, un tecnico di primissimo piano che saprà contribuire alla crescita dei ragazzi, già capaci di rivelarsi tra i più talentuosi delle Marche nelle ultime annate. Soddisfazione per un ingaggio di così alto livello da parte della dirigenza e del presidente Stefano Carletti che afferma: «Sono molto contento di aver preso Miro, il suo curriculum è eccezionale, un grande atleta che poi ha continuato a mietere successi da allenatore, seguendo nuotatori che hanno centrato record e titoli. Ci porta una ventata nuova, entusiasmo e una dimensione internazionale. Saprà far migliorare i nostri ragazzi, speriamo che le gare possano iniziare presto perché il nuoto agonistico è fermo da tanto tempo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X