Treia, sconti sulla Tari
per aziende e famiglie
dopo l’emergenza Covid

IL CONSIGLIO comunale ha deciso di applicare delle riduzioni che vanno dal 50 al 30%
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Capponi_Foto-LB-1-e1599914238766-325x257

Il sindaco Franco Capponi

 

Sconti sulla Tari per aziende e famiglie in difficoltà dopo l’emergenza Covid. E’ quanto ha stabilito il Consiglio comunale di Treia ieri sera. «Infatti – spiega l’amministrazione – prendendo atto del Piano finanziario approvato per il Comune di Treia dall’assemblea dell’Ata 3 Macerata, sono state approvate le tariffe della Tari relative all’anno 2020 nel rispetto dei criteri e delle classificazioni previste nel Regolamento comunale, riconoscendo delle agevolazioni più ampie rispetto a quelle minime previste da Arera, a favore delle attività, delle aziende e delle famiglie in condizioni di disagio e di finanziarle direttamente con il bilancio comunale». Nello specifico sono state introdotte, da applicare d’ufficio: la riduzione pari al 50% dell’intera tariffa per le utenze appartenenti alle categorie non domestiche, ovvero quelle attività, quali bar e ristoranti, maggiormente penalizzate dalla chiusura obbligatoria disposta per contenere la diffusione della pandemia, e la riduzione pari al 30% dell’intera tariffa sia per tutte le altre utenze appartenenti a categorie non domestiche soggette obbligatoriamente alla chiusura, sia per le utenze appartenenti a categorie domestiche in situazione di disagio, da applicare ai soggetti che certificheranno il possesso di uno dei requisiti già previsti da Arera per il riconoscimento del bonus sociale per la fornitura di energia elettrica, gas e servizio idrico. Infine, l’amministrazione comunale, considerato che ai contribuenti era già stata inviata una rata di acconto Tari avente scadenza 31 luglio, al fine di dilazionare il più possibile i pagamenti, ha stabilito al 31 dicembre la scadenza per il pagamento della rata di conguaglio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X