Emilia Delsere compie 100 anni,
il campanone suona a festa

MONTEFANO - Anche il sindaco Angela Barbieri e il parroco hanno partecipato ai festeggiamenti in famiglia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
EMILIA_DELSERE-2-650x488

Festa con il sindaco Angela barbieri e il parroco per Emilia

di Elisabetta Mascellani

Alle 17.30 di ieri il campanone del Municipio suona a festa: Montefano fa onore ai cento anni di Emilia Delsere. A farle gli auguri ci sono tutti,  parenti, amici, vicini, la sindaca, Angela Barbieri, e il parroco. Quello di Emilia è stato un secolo dedicato alla famiglia, al marito, Attilio Raponi, e alle tre figlie.
EMILIA_DELSERE-1-325x183Ma anche le vite più semplici e discrete, fatte di piccole cose quotidiane, loro malgrado possono essere toccate dalla grande Storia. Successe anche ad Emilia, nel 1940, quando Attilio, oggi scomparso, appena partito per la guerra in Africa, venne fatto prigioniero dagli inglesi. Della sua sorte, per sei lunghi anni di guerra non si seppe più nulla. A lei, in piena guerra e con una bambina piccola da tirar su, toccò andare avanti da sola. Solo nel ‘45, dal Vaticano arrivò una cartolina ed Emilia seppe così che il suo Attilio, dapprima prigioniero in Libia poi in Sudafrica, adesso era in Inghilterra, stava bene e presto sarebbe tornato a casa.
La routine familiare riprese allietata dalla nascita di altre due bambine, Giuseppina, che oggi non c’è più, e Rita.
Oggi Emilia festeggia il suo secolo di vita circondata dal l’affetto delle altre sue figlie, dei nipoti e di sette pronipoti: Giulia, Matteo, Sara Diego, Sara, Sofia e Luciano, con amici e vicini.

EMILIA_DELSERE-3-650x488

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X