Lavori nelle scuole al rush finale
ma i fondi ministeriali non bastano
Nelle mense si faranno doppi turni

CIVITANOVA - Summit con tutte le parti in causa nella partita per arrivare pronti allo start del nuovo anno. Sulla viabilità in corso lo studio per trovare le migliori soluzioni per garantire la sicurezza alle famiglie
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

L’incontro in Comune

 

 

Conferenza dei servizi con i referenti scolastici per chiarire gli ultimi dettagli prima del ritorno in classe a Civitanova, e dell’apertura dei seggi negli istituti in vista della prossima tornata elettorale. Alla riunione, convocata dal segretario generale Sergio Morosi, erano presenti gli assessori Barbara Capponi ed Ermanno Carassai, il comandante della Polizia municipale Daniela Cammertoni, il funzionario Servizi elettorali Paola Recchi e Silvia Pioppi responsabile trasporti dell’Atac, i dipendenti Massimo Giulietti e Giordano Bizzarri referenti rispettivamente della sicurezza e dell’Ufficio tecnico. Per le scuole erano presenti il dirigente Maurizio Armandini (via Ugo Bassi), e i delegati degli istituti comprensivi Sant’Agostino e Regina Elena, Caterina Marziali  e Luisa Montecchiari. Assente il rappresentate di Via Tacito. È stato fatto il punto settore per settore, ad iniziare dai lavori pubblici, programmati in accordo con gli istituti comprensivi per mettere a norma le aule in base alle linee guida ministeriali. L’assessore Carassai ha riferito che sono state quasi tutte completate le opere all’interno e gli operai proseguiranno nei prossimi giorni per terminare quelle all’esterno. I fondi ministeriali non sono sufficienti a coprire tutto il necessario (230mila euro), e l’Amministrazione si farà carico delle restanti spese. Si sta inoltre valutando come finanziare le richieste dei gazebo da parte delle scuole.

Sul fronte mense, sono stati effettuati sopralluoghi in tutti i refettori ed è emersa la necessità di effettuare i doppi turni anche in quelle mense dove lo scorso anno non erano previsti. Inoltre, nella scuola dell’infanzia Lo Scoiattolo, a causa dell’aumentato numero degli iscritti, lo spazio destinato alla mensa verrà utilizzato come aula didattica, per cui i bambini mangeranno in classe, mentre alla scuola primaria Anita Garibaldi verrà utilizzata come refettorio su due turni l’aula magna. Le mense avranno inizio lunedì 28 settembre, in accordo con le scuole e la ditta aggiudicataria del servizio. Per i trasporti, l’Atac ha garantito che verranno rispettate le linee guida relativamente alle protezioni, alla sanificazione dei bus, alla misurazione della temperatura prima dell’entrata sugli scuolabus. Gli autobus di linea viaggeranno invece con il limite dell’80% del carico. Oltre i sei anni, la mascherina è obbligatoria a bordo. Sul fronte della viabilità, l’amministrazione comunale sta verificando, insieme alla Polizia locale, plesso per plesso le soluzioni ideali per garantire la sicurezza delle famiglie e la viabilità ordinaria della città, con particolare attenzione alla situazione di via Mandela, davanti all’Annibal Caro e quella alla Tacito, per la quale in giornata è stata inviata alla direzione scolastica una proposta operativa da valutare da parte della scuola nella quale son stati individuati degli spazi di esclusivo transito degli studenti opportunamente protetti e una nuova viabilità interna nel parcheggio laterale. Gli autobus stazioneranno in via D’Annunzio e gli studenti accederanno dalla scalinata esistente. «La nostra proposta – spiega Carassai – eviterebbe il blocco totale del traffico nella zona di Villa Eugenia via di comunicazione densamente transitata e utilizzata dai residenti per raggiungere sia la zona commerciale che industriale. Ci auguriamo che la direzione accolga la nostra soluzione». In via Ugo Bassi e via Vittorio Veneto sono stati già adottati provvedimenti atti ad evitare il traffico veicolare all’entrata e all’uscita degli studenti. Per quanto attiene la richiesta da parte dell’istituto di Civitanova Alta si stanno verificare soluzioni sperimentali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X