Sauna, da domani si può:
nuovo decreto di Ceriscioli

RIPRESA - I centri dovranno però rispettare una serie di regole. Ok a riviste e giornali negli esercizi pubblici, all'uso delle carte da gioco nei locali. Nel nuovo testo ci sono anche le linee guida per gli ippodromi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

sauna

 

Via libera alle saune nelle Marche, si potranno usare le carte da gioco nei locali, ok alla riapertura degli ippodromi, sì a riviste e giornali nei locali pubblici. Questo il contenuto del nuovo decreto del governatore Luca Ceriscioli che è valido da domani (10 luglio). L’apertura delle saune è subordinata al rispetto delle misure già previste nel protocollo per le strutture termali e i centri benessere, alla previsione di un accesso alla sauna con una numerosità proporzionata alla superficie, assicurando sempre il distanziamento di almeno un metro, al ricambio d’aria naturale prima di ogni turno evitando il ricircolo dell’aria, alla pulizia e disinfezione prima di ogni turno.

Sempre a partire da domani 10 luglio è consentita la messa a disposizione di giornali, riviste, dépliant illustrativi o altro materiale cartaceo per la lettura o consultazione pubblica da parte dei clienti all’interno degli esercizi commerciali, studi professionali, parrucchieri, tatuatori ed estetisti, stabilimenti balneari e in tutte le attività aperte al pubblico e nei circoli ricreativi. La condizione però è la messa a disposizione in più copie di quotidiani e periodici a favore dell’utenza per l’uso comune, l’igienizzazione delle mani utilizzando dispenser o altri dispositivi da posizionare nelle immediate vicinanze, l’utilizzo obbligatorio della mascherina, la rimozione dei quotidiani ogni giorno e dei periodici ogni settimana o mese per i periodici. Da domani si potranno anche usare le carte da gioco nei locali, ma con mascherina, igienizzazione frequente delle mani utilizzando dispenser o altri dispositivi da posizionare nelle vicinanze dei giocatori, igienizzazione frequente della superficie di gioco, rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro tra giocatori dello stesso tavolo sia tra tavoli adiacenti. Il decreto contiene anche le linee guida regionali per il funzionamento degli ippodromi, che entreranno in vigore alla data di pubblicazione del decreto sul Bur Marche, con apertura dell’attività al pubblico il giorno successivo alla pubblicazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X