Autobus per il mare,
collegato anche Montefiore

RECANATI - Le tratte verso la costa saranno disponibili tutte le domeniche dell'estate dal 12 luglio. Trovato accordo con il comune di Montefano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

estate-bagnanti-al-mere-spiaggia-lungomare-civitanova-FDM-10-325x176

 

Autobus a Recanati per andare e tornare dalla spiaggia. Dal 12 luglio, ogni domenica dell’estate 2020 sarà possibile a Recanati usufruire dell’autobus pubblico per viaggiare verso le spiagge di Porto Recanati e tornare. Attivato dal Comune, il servizio di autobus di linea integrativo permette ai cittadini di poter andare al mare in completa comodità senza dover ricorrere alle automobili o ai taxi. Il nuovo servizio di trasporti collegherà per la prima volta anche la località di Montefiore al mare grazie ai nuovi accordi effettuati con i Comuni limitrofi. «Anche quest’anno per il periodo estivo abbiamo attivato il servizio di trasporto pubblico locale nei giorni festivi per il collegamento con le spiagge di Porto Recanati – ha dichiarato il sindaco Antonio Bravi – ma la novità più importante è costituita dall’aggiunta della tratta Recanati-Montefano, grazie all’accordo con il Comune di Montefano, che ci consente di dare una risposta alle richieste della nostra frazione di Montefiore che da tempo si batteva per avere tale servizio». Visto che il trasporto pubblico locale della Contram non prevedeva collegamenti nei giorni festivi da Recanati verso la costa, l’amministrazione comunale ha deciso con il Comune di Montefano di integrare il servizio per migliorare la sostenibilità della mobilità del territorio e favorire l’utilizzo di mezzi pubblici alla cittadinanza. «Grazie all’accordo con il Comune di Recanati per il trasporto scolastico integrato con il trasporto con il trasporto pubblico locale urbano, i montefanesi potranno beneficiare del collegamento da e per la costa tutti i giorni della settimana compresi i festivi – ha commentato il sindaco di Montefano, Angela Barbieri -. Credo che questo servizio rappresenti una grande opportunità per i giovani e meno giovani vista la scarsità dei collegamenti del paese con la costa. Il progetto è la dimostrazione dell’importanza della rete con i comuni limitrofi che senz’altro dovrà e potrà essere ulteriormente incrementata». «Fare rete tra comuni è fondamentale soprattutto quando si tratta di migliorare i servizi essenziali per le nostre comunità come quello del trasporto pubblico locale e scolastico – ha sottolineato l’assessore all’istruzione, Rita Soccio –, a tale proposito vengono riconfermati gli accordi tra i Comuni anche per tutti i servizi di trasporti scolastici previsti a settembre con la riapertura delle scuole che chiaramente verranno effettuati seguendo le vigenti normative anti diffusione Covid-19».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X