Stroncata da un male a 47 anni,
Cgil in lutto per la morte di Michela

MACERATA - Addio a Michela Ramadori: impiegata nel Caaf, lascia il marito e una figlia 12enne. Il sindacato: «Il suo sorriso sarà un ricordo indelebile». Il funerale domani alle 10,30 a Piediripa
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Michela-Ramadori

Michela Ramadori

 

Muore a 47 anni stroncata da una malattia. Cgil in lutto a Macerata per la scomparsa di Michela Ramadori. La donna lascia il marito e una figlia di 12 anni. Da tempo stava combattendo contro un male e negli ultimi giorni dopo il ricovero all’ospedale di Macerata era stata trasferita all’hospice di Montecassiano, dove ieri il suo cuore ha cessato di battere. Viveva a Piediripa con la famiglia e negli ultimi tempi era impiegata al Caaf della Cgil a Macerata. «Nel suo impegno come operatrice dei servizi della Cigil – ricorda il sindacato – Michela ha sempre messo tutta se stessa, diventando nel corso degli anni un insostituibile punto di riferimento per gli iscritti e per tutti i cittadini di Macerata, città dove ha svolto gran parte del  suo operato negli uffici della centro storico  e di Piediripa. La sua gentilezza, il suo garbo, la sua eccezionale professionalità ed il ricordo del sorriso che aveva per ogni persona che varcava la soglia della sede sarà indelebile ed impresso nella mente di ogni collega che ha avuto la fortuna di lavorare con lei in questi anni e siamo certi che mancherà profondamente anche a coloro che quotidianamente si rivolgono ai nostri servizi. Tutte le compagne e i compagni della Cgil di Macerata si stringono intorno ai familiari e ai tanti che volevano bene a Michela e ne ricordano ed onorano la memoria». Il funerale è previsto per domani alle 10,30 nella chiesa di San Vincenzo Maria Strambi a Piediripa.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X