Macchina anticaduta dei capelli
donata ad Oncologia

SAN SEVERINO - E' il frutto della raccolta fondi “Con'tatto onlus donne” di Castelraimondo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
san_severino_macchina_capelli_oncologia-2

La donazione del macchinario

Si chiama Dignicap la nuova macchina che fa bella mostra di sé, nel reparto di oncologia dell’ospedale di Camerino-San Severino, acquisita grazie ad una raccolta fondi lanciata dall’associazione “Con’tatto onlus donne” insieme di Castelraimondo. La nuova apparecchiatura, operativa ormai da diverso tempo, serve ad evitare la caduta dei capelli alle persone che si sottopongono a sedute di chemioterapia. san_severino_macchina_capelli_oncologia-1-325x244E’ una cuffia al cui interno circola un liquido refrigerante, che ha la capacità di raffreddare il cuoio capelluto, proteggendo le cellule dei bulbi piliferi ed evitando così, oltre al trauma della malattia, quello aggiuntivo di dover perdere i capelli a seguito delle cure. Al suono dello slogan “Un gruppo di persone che condivide un obiettivo può raggiungere l’impossibile” l’8 marzo 2019, giorno tradizionalmente dedicato alla conviviale dell’associazione, il direttivo ha lanciato la notizia ufficiale della sottoscrizione. Lo scorso 8 marzo si sarebbe dovuta tenere la manifestazione conviviale del 2020, ma l’emergenza sanitaria ha fatto slittare tutto, durante la serata il direttivo dell’associazione “Con’tatto donne insieme onlus”, avrebbe dovuto dare la buona notizia dell’avvenuto acquisto del macchinario, dal costo di 45mila euro, dopo non poche peripezie ed impegno da parte dei componenti dell’associazione. Non è stato possibile nemmeno svolgere una cerimonia di inaugurazione, sempre a causa delle misure restrittive legate al Covid 19, ma il direttivo vuole cogliere l’occasione per ringraziare quanti, aziende e privati, hanno creduto in questo obiettivo di aiuto e dignità a favore dei malati oncologici, aiutando a realizzare questo piccolo grande sogno. Le donne del direttivo ringraziano tutti coloro che hanno sostenuto il progetto: «Ogni anno abbiamo sempre voluto donare qualcosa, ma è solo grazie ad uno sforzo corale che siamo riuscite a raggiungere questo obiettivo ed installare la macchina Dignicap a servizio del nosocomio di Camerino-San Severino, siamo rimaste stupite quanto in un periodo difficile, ci sia stato uno slancio di grande generosità in tutta la zona montana. san_severino_macchina_capelli_oncologia-3-300x400Noi abbiamo fatto del nostro, con laboratorio artigianale, mercatini, alcune manifestazioni per portare avanti le nostre azioni di solidarietà, l’adozione a distanza di alcuni bambini in Etiopia, azioni di formazione e sensibilizzazione a favore della popolazione, su temi legati alla salute ed al benessere. Da sole non ci saremmo mai riuscite, ringraziamo i tanti cittadini e privati che hanno voluto contribuire, anche chi con pochi euro, alle aziende ed istituzioni del territorio che hanno voluto esserci vicine, comprendendo la serietà del nostro intento e l’importanza di questo obiettivo, il nostro grazie di cuore va a tutti coloro che hanno dato il loro contributo, per far diventare questo sogno realtà». L’associazione ringrazia anche le seguenti aziende, enti ed associazioni: azienda Erede Rossi Silvio, Unicam, Boldrini costruzioni, Pro Loco San Severino, Pasta di Camerino, comitato feste quartiere Manozzini Matelica, Fean di Ferretti Luigi, comune di Castelraimondo, Publicolor Castelraimondo, Progeco Muccia, Edilasfalti Camerino, comune di Fiuminata, L’Idea e la forma, Italcar, Elettrosat, Il Bello delle donne, ditta Cerescioli Fabio, 2R, supermercato Piazza Dante Castelraimondo, gruppo folcloristico Castelraimondo, relais Villa Fornari Camerino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X