Gian Filippo Felicioli positivo al Covid:
«Una bella mazzata, ma sto bene»

CALCIO - Il 23enne di Fiuminata, in forza al Venezia (serie B), è asintomatico e si trova in isolamento domiciliare
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
gian-filippo-felicioli-fb

Gian Filippo Felicioli

 

E’  il maceratese Gian Filippo Felicioli il calciatore del Venezia positivo al coronavirus. Lo ha comunicato tramite una nota ufficiale il club veneto che milita in serie B : “Venezia FC comunica che il calciatore risultato positivo al quinto e sesto ciclo di tamponi è Gian Filippo Felicioli. Il giocatore arancioneroverde, che attualmente si trova in isolamento fiduciario presso la propria abitazione, è asintomatico, in buone condizioni, ed è costantemente monitorato dall’Asl competente e dallo staff medico del club”.

Lo stesso Gian Filippo Felicioli, 23 anni da compiere, di Fiuminata (il padre Vincenzo è il sindaco del comune dell’entroterra), ha scritto un messaggio sui social: “Ciao a tutti. Purtroppo dopo 4 cicli di tamponi tutti negativi, al quinto sono risultato positivo al covid-19, positività che è stata confermata da un ulteriore tampone. Fortunatamente sto bene, non ho alcun tipo di sintomo e sono in isolamento nella mia abitazione; sono dispiaciuto, molto, per la situazione e perché finalmente, dopo un calvario durato 7 mesi a causa dell’infortunio subito ad ottobre, stavo piano piano recuperando la forma migliore; è stata una bella mazzata, ma la cosa più importante è che io stia bene e che lo siano tutte le persone con cui ho avuto contatti negli ultimi giorni. Potranno sembrare frasi già fatte, ma invito tutti a rispettare minuziosamente tutte le norme di sicurezza che sono state stabilite; anche se sono passati diversi mesi dalla comparsa di questo virus, quest’ultimo è ancora in circolazione e non bisogna prenderlo assolutamente alla leggera, per la tutela e la salute di tutti. Infine, ci tenevo a ringraziare tutti i miei compagni, il mister, il presidente, tutto il Venezia FC e tutte le persone che mi hanno fatto sentire il proprio affetto in questo momento. Un abbraccio e sempre forza Venezia”.

Felicioli, classe 1997, nato a San Severino, era arrivato a Venezia la scorsa estate a titolo definitivo dal Milan, che negli anni passati lo aveva girato in prestito al Perugia in Serie B, nella massima serie all’Hellas Verona e in precedenza all’Ascoli, sempre in cadetteria. In bianconero ha vissuto i migliori momenti. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X