Civitanovese, Angelini chiarisce:
«Non sono un finanziatore del club
Darò solo il mio contributo»

CALCIO - Il presidente onorario della Sangiorgese precisa: «Sono vicino alla squadra rossoblu ma mi limiterò a fare un cartellone pubblicitario. Non ho nessun ruolo in società, non ho parlato e trattato di niente con Profili. Ho solo favorito il suo incontro con il direttore sportivo Giulio Spadoni»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

presentazione-lista-pd-daniele-angelini-civitanova-7-325x217

Daniele Maria Angelini

 

di Michele Carbonari

«Voglio precisare che non sono uno sponsor, ma una persona sempre vicina alla Civitanovese e come ogni anno darò il mio contributo. Non escludo niente per il futuro ma al momento mi limiterò a fare un cartellone pubblicitario. Dico questo perché qualcuno potrebbe equivocare il fatto che io possa diventare il finanziatore e condizionare la Civitanovese». Daniele Maria Angelini, presidente onorario della Sangiorgese e titolare dell’omonima farmacia, tirato in ballo dal patron rossoblu Mauro Profili (leggi l’articolo), precisa la sua posizione. «Ho un rapporto di conoscenza con il presidente, il quale ha esagerato definendomi sponsor. Secondo me è una parola esagerata che è già stata amplificata. Ribadisco di essere vicino alle sorti della Civitanovese ma non ho nessun ruolo in società, non ho parlato e trattato di niente con Profili. Ho favorito il suo incontro con Giulio Spadoni, perché lo ritengo a livello regionale uno dei direttori sportivi più capaci. Il curriculum dimostra la sua competenza. Sono contento perché Profili ha fatto una buona scelta, individuando in lui la figura di ds della Civitanovese. Anche Roberto Buratti potrebbe rivelarsi un valido aiuto all’allenatore Massimo Ciocci, che a sua volta è una persona di grandi capacità – spiega Angelini -.

Mauro-Profili

Mauro Profili, patron della Civitanovese

Faccio un appello ai tifosi perché siano vicini alla società che anche quest’anno ha disputato un buon campionato. So che le aspettative sono sempre alte, la Civitanovese ha un blasone da onorare. Nonostante le difficoltà economiche del momento e del futuro, estendo il messaggio agli imprenditori locali affinché possano offrire piccoli gesti e piccoli contributi. La Civitanovese ha bisogno dell’aiuto di tutti, anche perché è una società che svolge un ruolo sociale nei confronti dei giovani». Sembra al capolinea l’avventura di Daniele Maria Angelini in qualità di presidente onorario della Sangiorgese. «Non lascio, ma dal momento in cui vanno via sia Spadoni che Buratti il progetto a Porto San Giorgio è finito. Io non sono il presidente effettivo ed esecutivo, per cui dovrò parlare con Zega, che gestisce lo stadio ed è il presidente del Milan Academy di Porto San Giorgio e con gli altri dirigenti che rimarranno».

Profili lancia la Civitanovese: «Giulio Spadoni sarà il nuovo ds Eccellenza, pronti al ripescaggio»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X