Buoni spesa a San Severino,
ecco come richiederli
Istituito fondo di solidarietà

STABILITE le modalità di erogazione per i nuclei familiari in gravi difficoltà economiche a causa del coronavirus
- caricamento letture
carrello_spesa
Il Comune di San Severino ha definito le modalità di erogazione dei buoni spesa per i nuclei familiari in gravi difficoltà economiche a causa della riduzione, o sospensione della attività lavorativa, in seguito ai provvedimenti governativi adottati per l’emergenza Covid-19. L’Amministrazione settempedana, inoltre ha istituito un apposito fondo di solidarietà dove tutti possono fare donazioni per aiutare chi è in difficoltà. «Confidiamo nel cuore grande dei settempedani – sottolinea il sindaco, Rosa Piermattei – Mai come in questo momento dobbiamo dare sostegno e aiuto a quella parte di popolazione che non ce la fa. Quest’emergenza imprevista richiede il sacrificio di tutti ma anche un contributo di chi può per aiutare chi è in difficoltà a rialzarsi».
Piermattei-Rosa-sindaco-e1574948290460-325x179

Il sindaco Rosa Piermattei

Per presentare richiesta il richiedente dovrà dichiarare: di avere la residenza o il domicilio a San Severino, o comunque di trovarsi nello stesso Comune nell’impossibilità di tornare alla propria residenza in base ai provvedimenti Governativi per l’emergenza Coronavirus; di aver ridotto o sospeso l’attività lavorativa in seguito ai provvedimenti governativi adottati per l’emergenza Covid-19 oppure di essere disoccupato alla data del 29 febbraio 2020 con stato di disoccupazione perdurante; la composizione analitica del nucleo familiare di cui fa parte; di non essere titolare di reddito di inclusione o reddito/pensione di cittadinanza,  cassa integrazione ordinaria e in deroga, disoccupazione, contributo di autonoma sistemazione Cas ex sisma 2016 oppure di esserlo per un importo mensile pari o inferiore a 300 euro; di non aver percepito nel mese di marzo 2020 contributi di qualsiasi natura da enti pubblici o enti del terzo settore d’importo superiore a 300 euro; che i componenti del nucleo a cui appartiene non hanno complessivamente risparmi o comunque disponibilità finanziarie superiori a 6 mila euro. Gli interessati dovranno presentare domanda, utilizzando apposito modello disponibile sul sito www.comune.sanseverinomarche.mc.it o su apposita cassettina posta all’esterno dell’ingresso dell’ufficio Servizi Sociali in piazzale Del Mercato. La presentazione dovrà avvenire: a mezzo posta elettronica – all’indirizzo mail: info@comune.sanseverinomarche.mc.it oppure a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo.comune.sanseverinomarche@pec.it,  o consegna a mano – da riservare a casi di assoluta impossibilità all’invio telematico – all’ufficio Servizi Sociali del Comune di San Severino, previo appuntamento telefonico (3668335742). Le richieste verranno prese in considerazione in ordine di arrivo fino ad esaurimento della somma disponibile.  In seguito all’istruttoria, verrà redatto l’elenco dei beneficiari secondo i criteri fissati da apposita Ordinanza sindacale. Gli assegnatari saranno contattati a mezzo telefono o email, con cui gli si comunicherà di essere beneficiari del bonus, l’importo dello stesso e le modalità per spenderlo.

IMPORTO DEL BUONO SPESA- L’importo del buono spesa, sarà riconosciuto, a seconda della composizione del nucleo nelle seguenti misure: persone singole 100 euro; nucleo di 2 persone 150 euro; nucleo di 3 persone 200 euro; nucleo di 4 persone 250 euro; nucleo di 5 persone 300 euro; nucleo di più di 5 persone 350 euro; in presenza di uno o più minori da 0 a 3 anni 50 euro in più (50 euro per ogni nucleo). Al fine di consentire la spendibilità anche in esercizi commerciali mono-settoriali es. solo macelleria  – è consentito il frazionamento dell’importo massimo assegnato in buoni della pezzatura di 50 euro. L’elenco degli esercizi convenzionati dove potranno essere utilizzati i buoni verrà pubblicato sul sito del Comune all’avvio della consegna.
ESCLUSIONI- Sono esclusi dal predetto bonus i nuclei familiari i cui componenti – complessivamente – hanno risparmi o comunque disponibilità finanziarie a qualunque titolo possedute superiori a 6mila euro.
ISTITUZIONE DI UN FONDO DI SOLIDARIETA’- Inoltre viene istituito un fondo di solidarietà, dove tutti potranno fare donazioni, a sostegno delle famiglie settempedane, destinate all’emergenza alimentare ed alle emergenze legate alla malattia di cui in premessa, con specifica destinazione a tale finalità, che potranno essere versate del conto corrente bancario intestato a Comune di San Severino Marche IBAN: IT 28 C 03111 69150 000000007432 UBI BANCA SPA – Filiale di San Severino Marche – indicando come causale del versamento “Fondo di Solidarietà Comune San Severino M. – Emergenza Covid-19”. Per ogni ulteriore informazione, gli interessati potranno contattare gli Uffici comunali dal lunedì al venerdì esclusivamente dalle 10 alle 13 al numero 3668335742.

PROROGA DOMANDE – L’ufficio Servizi alla Persona del Comune di San Severino informa che la Regione, a seguito dell’attuale situazione di emergenza sanitaria, ha comunicato che tutti i certificati di agevolazione tariffaria in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, compresi quelli relativi al Trasporto Pubblico Locale, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020, ai fini dell’acquisto di titoli di viaggio agevolati. I relativi dati delle tessere agevolate in scadenza tra il tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020 sono stati, di conseguenza, aggiornati d’ufficio con scadenza il 15 giugno 2020.

SOCIAL NETWORK – Una “finestra” anche sul mondo di Instagram. Anche la comunicazione pubblica si fa sempre più digitale e il Comune di San Severino si adegua. Dopo Facebook, Twitter e un canale Telegram, l’ente sceglie il social network più giovane e intuitivo di tutti per condividere immagini ma anche informazioni, con un occhio particolare dedicato alla bellezza del territorio e alle sue iniziative. Il nuovo profilo del Comune San Severino è già online ed è gestito dall’ufficio stampa dell’ente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X