facebook twitter rss

Solidarietà alla Protezione Civile,
la Fabi dona mascherine

CORONAVIRUS - L'azienda ha consegnato i primi presidi ai volontari
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
839 Condivisioni

 

La consegna delle mascherine

 

A Mogliano la gara di solidarietà da parte delle imprese ha visto protagonista in prima linea la nota azienda calzaturiera Fabi di Monte San Giusto, che nella difficile battaglia contro il contagio da Coronavirus ha voluto essere vicina nel pomeriggio di ieri anche alla comunità locale, consegnando al gruppo della Protezione Civile moglianese a titolo gratuito «i primi 40 presidi di protezione a scopo preventivo protettivo personale” come si legge nella donazione. «Il contributo ha un valore umano altissimo – si legge nella nota diffusa dal Comune – e in questi giorni difficili tale iniziativa di supporto si aggiunge ad altre, che stanno mostrando la straordinaria generosità degli imprenditori locali, che hanno a cuore il nostro territorio.  Il proprietario dell’azienda Fabi aveva precedentemente preso accordi con il sindaco Cecilia Cesetti, esprimendo il desiderio personale di rendersi utile per il territorio. L’azienda Fabi, dopo avere provveduto a sufficienza alla realizzazione di mascherine per i propri operai e impiegati, ha voluto contribuire alla lotta alla crisi sanitaria donando un congruo numero di presidi di protezione individuale prima al dottor Paolo Decembrini di Civitanova, quindi a tutte le realtà territoriali che ne avessero bisogno, come Mogliano. Il Gruppo di Protezione Civile di Mogliano ha espresso la sua più profonda gratitudine per un gesto preziosissimo per la protezione non solo individuale, ma anche collettiva volta alla prevenzione concreta alla diffusione del contagio da Covid19.

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X