facebook twitter rss

Mediatori familiari,
via al corso di formazione

MACERATA - Promosso dai corsi di laurea dei Servizi sociali di Unimc: iscrizioni aperte fino al 17 marzo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
16 Condivisioni

 

I diplomati dello scorso anno del corso “Mediazione familiare. Prospettive di rete nelle risoluzioni dei conflitti”

 

Al via la terza edizione del corso di perfezionamento in “Mediazione familiare. Prospettive di rete nelle risoluzioni dei conflitti”, promosso dai corsi di laurea dei Servizi sociali dell’Unimc. Il corso, per cui le iscrizioni sono aperte fino al 17 marzo, è accreditato dagli Ordini degli Avvocati, per 24 crediti, e degli Assistenti sociali, per 45 crediti, e fornisce competenze, propone chiavi di lettura e modelli di intervento, per applicare risposte costruttive alla crisi che accompagna il processo di separazione fra soggetti adulti, favorendo la riorganizzazione a livello progettuale e giuridico del sistema familiare, con prioritaria attenzione alla tutela del figlio minore. Le lezioni si terranno nel mese di maggio al dipartimento di Giurisprudenza. L’anno scorso sono stati oltre quaranta, tra avvocati, docenti, assistenti sociali e psicologi, i partecipanti che hanno concluso positivamente il percorso di perfezionamento, acquisendo una moderna prospettiva interdisciplinare di mediazione familiare in materia di diritto civile, diritto tributario, psicologia sociale della famiglia e pedagogia. Per il bando e le informazioni, visitare il sito giurisprudenza.unimc.it alle voci “Didattica” e “post lauream”. È anche possibile scrivere all’indirizzo didattica.giurisprudenza@unimc.it.

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X