Schianto tra auto e tir,
grave una 42enne

SAN SEVERINO - Incidente lungo la Settempedana, la donna, operaia, è stata estratta dalle lamiere e trasportata all'ospedale di Torrette con l'eliambulanza. È in prognosi riservata. Illeso il conducente del mezzo pesante
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

incidente-san-severino

L’incidente a San Severino

 

di Monia Orazi

Schianto frontale tra un’auto e un tir lungo la Settempedana, in località Taccoli. Una donna di 42 anni trasportata in condizioni gravi all’ospedale di Torrette di Ancona con l’eliambulanza.

incid-san-sev-99-650x300

L’incidente lungo la Settempedana

L’incidente è avvenuto intorno alle 13 di oggi. Una giovane mamma di 42 anni, R. S., di San Severino, è rimasta gravemente ferita, nello scontro frontale dell’auto che guidava, l’Alfa Romeo Giulietta Nera del marito, con un tir Iveco di una cooperativa di trasporti di Fossombrone, condotto da un 50enne rimasto illeso. Chi abita nella zona, la parte finale di Taccoli di fronte al mobilificio Marini, ha sentito uno schianto fortissimo. La Giulietta era diretta verso Passo di Treia, la donna di professione operaia, lavora allo sacrificio Sios ed è mamma di due bambini probabilmente stava rientrando a casa a Pitino, quando poco prima dell’incrocio è finita frontalmente contro il tir, che viaggiava con un carico di carta. Il camionista che stava viaggiando in direzione San Severino, è finito verso l’esterno della carreggiata, che termina subito con un limitare erboso alto e non ci sono margini di manovra. Nell’impatto la Giulietta ha perso il cofano ed ha avuto schiacciato il motore. La 42enne è rimasta incastrata tra le lamiere. Immediata la richiesta di auto da parte di un camionista che si è trovato sul luogo dell’incidente, insieme ad altri automobilisti di passaggio. Sono arrivati i carabinieri di San Severino e il radiomobile di Tolentino, i vigili del fuoco di Tolentino che con grande velocità ed accortezza hanno estratto la donna ferita dalle lamiere contorte dell’auto, sul posto subito dopo è arrivato anche il marito della donna. I sanitari del 118 hanno richiesto l’intervento dell’eliambulanza, atterrata in un campo a duecento metri dal luogo dell’impatto. La 42enne che avrebbe riportato diversi traumi respirava a fatica ed è stata stabilizzata prima di essere condotta a Torrette. Le sue condizioni sono molto gravi, ed è in prognosi riservata. La strada è rimasta chiusa due ore per consentire i rilievi di legge e la rimozione dei mezzi, il traffico è stato deviato dalla polizia municipale di San Severino. Si sono formate code lunghe alcuni chilometri, tanti si sono chiesti cosa fosse successo. «Anche poche sere fa alcune ragazze sono andate fuori strada con l’auto, per fortuna non si sono fatte nulla, ho dato loro una mano – ha detto un artigiano che abita nella zona ed ha sentito il forte rumore dello scontro – questa è una strada maledetta di incidenti ne sono successi tanti».

(Ultimo aggiornamento alle 18,50)

incid-san-sev-6-650x300

 

incid-san-sev-7-650x325

 

incid-san-sev-3-650x300

incid-san-sev-5-650x300

 

incid-san-sev



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X