facebook twitter rss

La festa di Sant’Antonio,
piazza invasa dagli animali (Foto)

CIVITANOVA - In tantissimi per la tradizionale benedizione nel cuore della città
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
248 Condivisioni

 

L’avvoltoio dal collo rosso

 

Piazza XX Settembre si è riempita di animali per la tradizionale festa di Sant’Antonio Abate. Tante persone di tutte le età che si sono incontrate a Civitanova per assistere alla benedizione.

La dimostrazione della guardia di finanza

Moltissimi i cani, ma non sono mancati gatti, pecore e agnellini, oltre i rapaci dell’associazione Wild Word. Ragazzi e adulti non hanno perso occasione di scattarsi una foto con l’avvoltoio dal collo rosso e con l’aquila delle steppe. Sul palco si sono alternate le dimostrazioni dei carabinieri del Nucleo cinofilo antiveleno e i cani antidroga della Guardia di finanza vedendo coinvolte diverse persone tra il pubblico. Dopo la cerimonia religiosa, don Mario Colabianchi ha benedetto le panette che poi sono state distribuite a tutti i presenti.

La folla in piazza XX Settembre

«Il richiamo di Sant’Antonio è sempre fortissimo – dice l’assessore comunale Maika Gabellieri dal palco – il legame tra uomo e animale è davvero importante, in diversi ambiti e spesso abbiamo bisogno di loro per riportare l’allegria e la salute. A febbraio inizieranno dei corsi insieme a Cluana Dog per educare oltre al cane anche i padroni». Il sindaco Fabrizio Ciarapica continua: «Gli animali domestici oramai fanno parte della famiglia. Oggi ritrovarci qui tutti insieme per festeggiare Sant’Antonio è anche un modo per rinsaldare il legame tra uomo e animale». Hanno partecipato le associazioni: Cluana Dog, Noa, Pegasus, Coldiretti, Aristogatti, Uniti per la coda, Una Uomo Natura Animale, Wild World, Legambiente e la Protezione Civile.

(foto di Federico De Marco)

 

 

 

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X