facebook twitter rss

Capodanno in piazza Mazzini è una festa,
in migliaia per il brindisi di mezzanotte
(LE FOTO)

MACERATA - Centro gremito per lo spettacolo musicale. La vicesindaco Stefania Monteverde: «La comunità maceratese si è riunita insieme a quelli che sarebbero stati soli e ai tanti ragazzi che per fortuna sono qui»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
183 Condivisioni

 

Il concerto in piazza Mazzini

 

(Foto di Fabio Falcioni)

Piazza Mazzini, salotto buono di Macerata, ha ospitato migliaia di persone per il brindisi di mezzanotte. In tanti si sono riversati in centro storico e hanno assistito allo spettacolo musicale organizzato dalla Pro loco di Macerata. Poi “calici” al cielo per dare il benvenuto al 2020.

Il brindisi con la vice sindaco Stefania Monteverde

«Buon 2020 adesso da questa piazza di Macerata insieme alla comunità maceratese – ha commentato il vice sindaco Stefania Monteverde –  ai tanti che sarebbero stati soli senza questa piazza, ai tanti ragazzi che per fortuna sono qui (è meglio non vadano in giro in macchina fuori città), alla Pro Loco Macerata che si è data tanto da fare, ai vigili urbani e al personale del Comune che lavorano anche stasera, alle forze dell’ordine che ci fanno stare sicuri, a chi purtroppo non è potuto uscire di casa per stare qui, a chi suona e a chi lavora per noi e ci fa divertire».

In particolare in piazza Mazzini si sono esibiti i The Ladders, giovane formazione specializzata un repertorio di pezzi che hanno fatto la storia della musica: Beatles, Rolling Stones, David Bowie, James Brown, Oasis, Creedence Clearwater Revival, Stevie Wonder, Chuck Berry e tanti altri. Dopo mezzanotte la piazza si è trasformata in una discoteca a cielo aperto grazie al set live di Dj Nooz. Nel corso della giornata di ieri invece sono proseguiti i Capodanni del mondo con brindisi a tutte le ore negli esercizi del centro per finire alle 3 alle isole Sandwich al Giardinetto, recentemente recuperato dallo staff del Di Gusto.
Mentre tanti si divertivano, molti altri invece hanno lavorato. In particolare le forze dell’ordine e gli operatori sanitari che hanno assicurato massima attenzione e sicurezza anche in una delle notti più lunghe dell’anno.

La sala operativa del 118

Croce verde

Vigili del Fuoco nella sala operativa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X