Il primo singolo di Moma,
i legami ai tempi dei social:
«La vita reale è in secondo piano»

MUSICA - L'artista 22enne Noemi Romiti, di Montecassiano, ha appena rilasciato la canzone "Migliori di te", per tentare di spiegare con parole semplici quanto la dipendenza dall'apparire stia divorando i sentimenti. Il brano è disponibile sulle piattaforme digitali da venerdì scorso. Il videoclip girato a Macerata
- caricamento letture

 

noemi-romiti-4-650x371

Un’istantanea del videoclip di “Migliori di te” di Noemi Romiti, in arte Moma, filmato a Macerata

 

di Giacomo Gardini

Sguardo vispo e curioso, voce suadente e gran cuore, per dipingere la realtà che la circonda. Questa è Noemi Romiti, in arte Moma, 22enne di Sambucheto di Montecassiano che ha appena rilasciato il suo primo singolo ufficiale. “Migliori di te” è il titolo del brano: uno studio della società moderna in versi, per spiegare con parole semplici la nostra dipendenza da social.

noemi-romiti-6-325x211

Noemi Romiti, in arte Moma

«La canzone si è fatta da sola – spiega Noemi – giorno dopo giorno. Mi sono guardata intorno e ho analizzato le abitudini delle persone, partendo proprio da me stessa. I tempi sono cambiati: ora la nostra vita è un album fotografico da sfogliare su Instagram, o un block notes da leggere su Facebook. Tutti hanno un profilo sui canali social, mentre la vita reale passa ormai in secondo piano». E insieme a lei anche i sentimenti, surclassati dall’apparire: un mazzo di rose, regalato alla propria fidanzata, ora viene fotografato e postato alla ricerca di like per sentirsi, appunto, “migliori di te”. «E’ un nuovo modo di vivere la vita – racconta – dove ognuno ha la possibilità di sentirsi protagonista, ma a che prezzo? Uno dei versi che preferisco del brano, infatti, è “Il rispetto va in base a quanti mi piace o commenti ha sotto le cose”. Non esiste più alcuna distinzione tra generazioni. Sia per i giovani che per gli adulti, amore e amicizia, legami fondamentali per il nostro vivere, sono stati totalmente ridimensionati dalla foga di apparire».

noemi-romiti-5-325x210Nonostante la giovane età, Noemi sembra già “grande” e vanta già importanti traguardi. Tra questi, la finale nazionale del concorso “Il cantagiro” 2019, conquistata proprio grazie al brano di cui è autrice del testo, mentre la musica è stata realizzata dal produttore Davide Maggioni. “Migliori di te” sarà inciso all’interno della compilation della competizione canora, in uscita a breve. Quali sorprese riserva il futuro? «Al momento – dice Noemi – mi sto dedicando esclusivamente alla conquista della laurea, in programma per dicembre. Fin da bambina ho avuto due grandi passioni: la musica e il disegno. Ho imparato a disegnare grazie a mio fratello Nico, mentre a nove anni ho scritto la mia prima canzone, dopo aver visto un’intervista di Laura Pausini. Le lezioni di canto, poi, durante l’adolescenza, mi hanno stimolato sempre più nella scrittura dei testi delle mie canzoni». Una ragazza d’arte a tutto tondo, insomma, che nel tempo libero realizza ritratti dei suoi personaggi dello spettacolo preferiti: «Nel mio profilo Instagram – racconta Noemi – provo a unire due arti a mio avviso inseparabili: così, i video filmati mentre disegno sono accompagnati in sottofondo dalle mie cover dell’artista ritratto. Molti personaggi che stimo hanno apprezzato, ripubblicando le mie creazioni: da Irama a Stash dei The Kolors, fino ad Andreas Muller». 22 anni, una valigia piena di sogni e tanto talento: queste sono le “armi” a disposizione di Noemi, pronta ad affrontare il futuro con tutta la grinta del mondo. Intanto, “Migliori di te” è disponibile su tutte le piattaforme digitali da venerdì scorso, mentre è uscito mercoledì il videoclip ufficiale su YouTube, interamente girato a Macerata per mano dei giovanissimi MoonProject.

 

noemi-romiti-2-650x396

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X