facebook twitter rss

Imprese del cratere,
esenzioni per tasse comunali

SISMA - Cna Macerata spiega che grazie ad un nuovo decreto del ministero dell'Economia sarà alcune imposte si potranno non pagare. Pubblicato l'elenco dei lavoratori autonomi che hanno diritto ad agevolazioni fiscali
giovedì 5 Settembre 2019 - Ore 13:25 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

54 Condivisioni

 

Imposta sulla pubblicità, tassa occupazione e canone occupazione di spazi e aree pubbliche, autorizzazione all’installazione dei mezzi pubblicitari: quattro imposte comunali per cui ci sarà l’esenzione grazie ad un recente decreto del ministero dell’Economia e delle finanze. Esenzioni che riguardano i Comuni colpiti dal terremoto. L’applicazione delle esenzioni di pagamento è a decorrere dall’1 gennaio 2019 e fino al 31 dicembre 2020. «Presumibilmente, quindi – spiega Cna Macerata –, gli esercizi interessati non dovrebbero ricevere alcun avviso di pagamento da parte degli enti locali, in caso contrario dovranno produrre una autocertificazione con riferimento al decreto sopradescritto». Esenzioni per l’imposta comunale sulla pubblicità (Icp) e del canone per l’autorizzazione all’installazione dei mezzi pubblicitari (Cimp) relativamente alle insegne di esercizio, nonché della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Tosap) e del canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Cosap). Sempre in questi giorni, è stato pubblicato l’elenco 2019/2020 delle imprese e dei lavoratori autonomi ammessi alle agevolazioni fiscali e contributive previste per la Zona Franca Urbana istituita nei comuni di Lazio, dell’Umbria, delle Marche e dell’Abruzzo, colpiti dagli eventi sismici che si sono susseguiti dal 24 agosto 2016. Si tratta di circa 5mila imprese a cui sono state assegnate risorse per 123 milioni di euro. «E’ possibile utilizzare le somme residue già concesse e non fruite per i periodi d’imposta 2017 e 2018 anche per i periodi d’imposta 2019 e 2020 – spiega Cna –. Attenzione alle nuove imprese che alla data di presentazione dell’istanza non avevano ancora avviato l’attività: dovranno comunicare al ministero per lo Sviluppo economico l’effettivo avvio dell’attività entro il 31 dicembre 2019, pena l’esclusione dall’agevolazione». Per informazioni: c’è il sito di Cna Macerata www.mc.cna.it, e si può chiamare il numero 073327951 o scrivere una mail all’indirizzo mrossi@mc.cna.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X