Nuoto, ciclismo e corsa:
tre maceratesi in gara per 18 ore

ICON 2019 - Matteo Carnevali di Corridonia, Matteo Castignani di Macerata e Daniele Pierucci di Treia hanno preso parte al triathlon di Livigno, gara del circuito mondiale Xtreme
- caricamento letture

 

icon-2019-2-650x488

I tre maceratesi a Livigno

 

La provincia applaude i suoi giovani campioni. Matteo Carnevali di Corridonia, Matteo Castignani di Macerata e Daniele Pierucci di Passo di Treia hanno partecipato, venerdì 30 agosto, all’ “Icon Extreme Triathlon” di Livigno, gara del circuito mondiale Xtreme. Dopo una lunga preparazione e tanti sacrifici, i ragazzi si sono confrontati con professionisti provenienti da 20 nazioni di tutto il mondo: tra questi spicca il pluricampione italiano ed europeo Giulio Molinari.

icon-2019-1-1-325x244Gli atleti si sono cimentati prima nel nuoto, per 3,8 km, nel lago del Gallo, per poi passare ai 195 km di pedalata, attraverso svariati passi alpini, tutti sopra i 2mila metri, tra i quali spicca il passo dello Stelvio. Infine, a chiusura del circuito, i 42,2 km di corsa, con gli ultimi 9 su un dislivello di 1100 m fino all’arrivo a Carosello. Una gara attesissima, dove si unisce l’amore per lo sport alla passione per la montagna, dov’è necessaria fino all’ultima goccia di energia per riuscire, sfidando gli altri, ma soprattutto se stessi. Nuoto, ciclismo e corsa per un’esperienza senza eguali, molto dispendiosa non solo livello fisico ma anche emotivo, immersa nelle atmosfere mozzafiato dell’Arco alpino. Ogni partecipante ha avuto a disposizione, in qualità di assistente tecnico, logistico e morale, un amico o un parente, per supportarli durante la giornata di gara, fino ad affrontare insieme la durissima parte finale. Un aiuto prezioso dopo le 18 ore previste dal triathlon, a prova del grande spirito sportivo, dell’umiltà e della generosità che caratterizza la competizione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X