Sarnano in lutto, è morto “Porvero'”

ADDIO - Maurizio Montagna, titolare della notissima trattoria di via della Fonte, si è spento a 65 anni dopo aver lottato contro una malattia
- caricamento letture

 

maurizio-montagna-porverò-1-325x254

Maurizio Montagna

 

di Marco Cencioni

Sarnano piange Maurizio Montagna, per tutti “Porvero'”. Cuoco e proprietario dell’omonima trattoria in via della Fonte si è spento nella notte a 65 anni dopo aver lottato contro una malattia. Una comunità in lutto quella della località dell’entroterra per la perdita di una vera e propria istituzione, di un personaggio mai banale, di un uomo “pertinace et obstinatissimo” come recita la targa che si trova sul muro proprio accanto all’ingresso del suo ristorante, dedicata a frate Giordano Bruno da Nola dai “liberi pensatori sarnanesi”, lui in primis. Quell’insegna in onore di uno dei filosofi più sovversivi nelle idee e rivoluzionario nel modo di pensare rende omaggio indirettamente alla teoria dell’universo infinito, come infinito era il suo bagaglio culturale. “Porvero'” era un vocabolario del mondo, una finestra aperta sui popoli. I suoi viaggi, immortalati sui muri della trattoria e sui raccoglitori di foto appoggiati sul tavolino vicino all’ingresso, parlano di storia. La foto con Pelè, quelle con i nativi delle varie tribù nei posti più remoti, testimoniano il suo sguardo aperto sulla vita. E così, gustando una qualsiasi delle sue prelibate pietanze della cucina tipica marchigiana, ogni cliente riusciva a viaggiare godendo della sua compagnia, di quel modo di parlare così diretto e sempre chiaro. “Salutato dai suoi familiari è partito per un altro viaggio”, si legge nel manifesto che annuncia la sua scomparsa. Maurizio Montagna lascia la moglie Alfonsina, la figlia Giorgia, la nipote Celeste, il fratello Romeo, il nipote Marco e Andrea. La sepoltura si terrà domani alle 10 al cimitero di Sarnano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X