Due case a San Severino
tornano agibili dopo il sisma

RICOSTRUZIONE - Il sindaco Rosa Piermattei ha firmato l'ordinanza che revoca la non utilizzabilità degli immobili. I lavori complessivi si aggirano intorno ai 120mila euro
- caricamento letture
Ricostruzione

I lavori di sistemazione

 

Due abitazioni tornano agibili dopo il terremoto dell’ottobre 2016. Le case in questione si trovano a San Severino. Il sindaco Rosa Piermattei ha firmato la revoca dell’ordinanza con la quale aveva dichiarato non utilizzabili per i danni del sisma i due immobili che si trovano rispettivamente in località Uvaiolo e in via Reduci di Russia. Per la prima abitazione sono stati necessari lavori di miglioramento sismico per un importo di poco superiore ai 70mila euro, mentre per la seconda il costo dei lavori è stato di circa 50mila euro.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X