Nuovo polo commerciale, Rossi:
«Troiani mistifica la realtà
Albergo dimezzato per far posto ai negozi»

CIVITANOVA - Il consigliere interviene sulla variante che mercoledì sera è slittata dal consiglio comunale e ne precisa il contenuto
- caricamento letture

 

consigliere-pier-paolo-rossi-archivio-arkiv-civitanova-FDM

Il consigliere Pier Paolo Rossi

«Sulla nuova area commerciale Troiani mistifica  la realtà, dice che non è previsto aumento delle volumetrie edificabili e nuovi usi consentiti si prende gioco di chi legge perchè non è così». Così il consigliere comunale Pier Paolo Rossi che interviene sulla variante che mercoledì sera è slittata dal consiglio comunale e che torna ad essere al centro del dibattito politico. Si tratta di una variante al piano regolatore che prevede una rimodulazione di una superficie edificatoria di 13.154 metri quadrati che il privato ha chiesto di rivedere dimezzando la superficie da destinare ad albergo e utilizzando l’altra parte per commerciale. Rossi sottolinea alcuni passaggi e contesta a Troiani la ricostruzione dei fatti e degli atti: «Troiani dovrebbe dedicarsi di più allo studio della materia evitando di perdere tempo ad insultare premi nobel, politici, ex ministri e capi di stato. Dire “Non si prevede alcun aumento delle volumetrie edificabili e neanche modificazioni degli usi consentiti” vuol dire mistificare e prendersi gioco di chi legge. Se quello che dice fosse vero che necessità avrebbe allora il privato di chiedere una variante al piano regolatore?  – chiede Rossi – Il piano regolatore  vigente obbliga la proprietà a costruire esclusivamente un albergo, e nient’altro per 13.154 mq. Gli stessi chiedono di cambiare le indicazioni del piano regolatore trasformando quasi la metà, 6374 mq, della superficie destinata esclusivamente ad albergo in superficie commerciale. Superficie commerciale nuova, ulteriore a quella già prevista dal piano, superficie destinata a negozi e supermercati. Quindi per rendere tutto più chiaro invece di un albergo di 13.154 metri quadrati si chiede di poter avere con l’approvazione della variante la possibilità di costruire un albergo più piccolo di 6.779 metri quadrati e due distinte strutture commerciali di 6374 metri quadrati complessivi». Rossi contesta poi anche l’attribuzione di responsabilità sulla variante alla precedente amministrazione: Troiani infatti nel suo intervento  aveva ricordato l’impegno dell’amministrazione Corvatta a presentare la variante, ma Rossi contesta anche questo: «la richiesta di variante, seppur discussa in maggioranza, non fu mai inserita all’ordine del giorno di un consiglio comunale perchè la volontà dell’allora maggioranza di governo era contraria.  L’assunzione di impegno, da parte esclusivamente del Sindaco o della Giunta di allora, è stata con ogni probabilità quella di proporre al giudizio della maggioranza di governo, e quindi ai consiglieri che votano in Consiglio, il progetto di variante da parte del privato; cosa ben diversa dal promettere di “procedere all’adozione”. Un sindaco può anche prendersi un impegno ma è la maggioranza di governo che si esprime sulla proposta e sono i consiglieri, espressione della maggioranza, che poi votano in Consiglio Comunale. Capisco che questo è sicuramente un passaggio poco comprensibile per Troiani ed il suo sindaco Ciarapica abituati sin troppo bene ad imperare all’interno della propria maggioranza, vista la obbedienza militaresca dei propri consiglieri, ma è il Consiglio Comunale che approva: se la proposta non è mai stata portata in Consiglio dall’amministrazione Corvatta evidentemente i consiglieri di maggioranza non garantivano l’approvazione in aula. Oltretutto in commissione si sono registrate sulla variante anche le astensioni del Presidente Croia e della Ruffini».

 

Nuovo comparto commerciale, Troiani: «Nessun aumento delle volumetrie»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X