Addio a Ivano Peloni,
«lascia un vuoto incolmabile a Montefano»

LUTTO - Titolare di un'impresa edile, ex calciatore e dirigente della locale squadra di calcio, si è spento a 55 anni dopo una terribile malattia. Nei giorni scorsi su Facebook aveva mandato un messaggio a Mihajlovic: "Forza Sinisa, lottiamo insieme". Il ricordo dell'assessore Massimo Sparapani
- caricamento letture

 

ivano-peloni

Ivano Peloni

 

Ha lottato a lungo contro una terribile malattia, si è spento ieri sera all’ospedale di Civitanova Ivano Peloni, 55 anni, ex calciatore e dirigente del Montefano. Conosciutissimo in città per la sua passione calcistica, Peloni era il titolare di un’impresa edile.

«Grandissimo tifoso dell’Inter, era il protagonista principale delle schermaglie calcistiche cittadine con i sostenitori delle altre squadre – ricorda l’assessore Massimo Sparapani – Nei giorni scorsi su Facebook aveva condiviso la notizia della malattia di mister Mihajlovic, scrivendo “Forza Sinisa lottiamo insieme”. Affrontava di petto quello che gli era accaduto, con grande coraggio. Lascia un vuoto incolmabile nel nostro paese, mancherà la sua allegria contagiosa».

Peloni lascia la moglie Donatella e i figli Lorenzo e Laura. Il funerale, curato dalla Impresa Funebre Tielle, si svolgerà domani alle 17 alla chiesa di San Donato. Così la società sportiva, sulla sua pagina Facebook, ricorda Ivano Peloni: «La S.S.D. Montefano Calcio si unisce al dolore della famiglia Peloni per la scomparsa del caro Ivano e porge le più sentite condoglianze. Ex calciatore e dirigente del Montefano, Ivano si è sempre prodigato con il massimo impegno e passione alla causa dei colori viola. Allegro e scherzoso con tutti, aveva sempre la battuta pronta. Memorabili i suoi sfottó con i ragazzi e le persone sugli spalti riguardo la sua fede interista. Non ha mai abbandonato le sorti del Montefano, anche negli ultimi anni difficili restava sempre aggiornato sui risultati della squadra. Da tempo anche dirigente appassionato dell’Accademia Calcio Montefano, squadra nella quale gioca il figlio Lorenzo. È sempre andato a vedere le partite in prima persona, finché la salute glie l’ha permesso. Grazie Ivano per tutto quello che hai dato a Montefano, società e paese. Ora riposa in pace.»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =