facebook twitter rss

Social, la denuncia del Codacons:
«Violato il silenzio elettorale»

ELEZIONI - Inviato un esposto all'Agcom e alla polizia postale. Anche nella nostra provincia molti candidati non stanno rispettando le regole
domenica 26 Maggio 2019 - Ore 15:17 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
171 Condivisioni

Foto d’archivio

 

Violato il silenzio elettorale. E’ la denuncia che arriva dal Codacons. «Nonostante la legge imponga in queste ore il silenzio elettorale – lamenta l’associazione di consumatori – partiti e politici di ogni schieramento si sono scatenati su web e social network lanciando messaggi agli elettori, in piena violazione della normativa vigente». Per questo il Codacons ha deciso di presentare «un esposto all’Agcom e alla polizia postale affinché sia aperta una istruttoria nei confronti dei trasgressori» chiedendo di «intervenire da subito oscurando gli account di quegli esponenti politici che hanno lanciato messaggi agli elettori in barba ai divieti». Anche nella nostra provincia ci sono stati diversi casi di esponenti politici e candidati che ieri e oggi hanno violato la regola, sia per quanto riguarda le Europee, che le Comunali. Diversi post sono infatti comparsi su Facebook e su altri social.

Potete inviarci segnalazioni all’indirizzo info@cronachemaceratesi.it



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X