facebook twitter rss

Pallavolo Macerata, dentro o fuori:
si decide alla Marpel Arena

VOLLEY - Domani alle 18 gara 2 dei quarti di finale contro Lagonegro, che ha vinto il match d'andata. Miscio: «Ci aspetta una dura battaglia, ma ci crediamo»
domenica 21 Aprile 2019 - Ore 09:37 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
10 Condivisioni

Emanuele Miscio

 

Domani si decide tutto alla Marpel Arena dove la Menghi Shoes ospiterà la Geosat Geovertical Lagonegro. Nella prima gara hanno avuto la meglio i lucani, non è bastato infatti un devastante Igor Tiurin; gli uomini di Di Pinto hanno risposto colpo su colpo, riprendendo per due volte il vantaggio di Lagonegro e se la sono giocata fino alla fine, cedendo agli avversari soltanto al tie-break. Il passaggio del turno è quindi ancora aperto visto che domani la Menghi Shoes potrà contare sul sostegno del proprio pubblico per cercare di pareggiare i conti con Lagonegro. «È stata una partita tesa, combattuta, giocata bene da entrambe le squadre e quando si arriva al quinto set sono sempre decisivi gli episodi – sintetizza così la prima gara Emanuele Miscio, palleggiatore della Menghi Shoes – Noi siamo stati bravi a restare sempre in partita e la buona prestazione fatta ci fa essere consapevoli di potercela fare in casa». Quale può essere il giusto approccio alla sfida che vi aspetta? «Da una parte dobbiamo aggredirli in battuta, imporre da subito il nostro gioco e mettergli pressione, dall’altra cercare di commettere meno errori possibile, restare concentrati e non regalare nulla». Può fare la differenza giocare in casa. «Sì, abbiamo fatto bene in trasferta e possiamo fare meglio alla Marpel Arena grazie ai nostri tifosi. Ci aspetta una dura battaglia ma ci crediamo». La sfida tra Menghi Shoes e Geosat Geovertical Lagonegro sarà trasmessa in diretta streaming alle ore 18 su Diretta Lega Volley Channel.

Macerata cade al tie break, Lagonegro vince gara 1



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X