Medei condanna la Maceratese,
Chiesanuova esulta nel finale

PROMOZIONE - Ko pesante per gli uomini di Moriconi al "Sandro Ultimi", la Civitanovese vince e opera il sorpasso in classifica. I biancorossi, protagonisti di una prestazione opaca, ora sono al quinto posto e devono guardarsi le spalle per restare nella zona playoff
- caricamento letture

 

chiesanuova-maceratese-13-e1554653565200-650x301

La gioia del Chiesanuova

 

di Michele Carbonari

Un gol del ’97 Medei condanna l’HR Maceratese e manda in estasi il Sandro Ultimi di Chiesanuova, una vera e propria bolgia a due minuti dal triplice fischio quando arriva il gol partita.

chiesanuova-maceratese-7-325x244Prestazione opaca e sottotono per gli uomini di Moriconi, che non sono riusciti a preparare ed interpretare al meglio un match fondamentale in chiave playoff, ora nuovamente in bilico. La Civitanovese vince e sorpassa in classifica l’HR Maceratese, scivolata al quinto posto e ora dovrà coprirsi le spalle da Monturano Campiglione e Potenza Picena (distanti rispettivamente due e tre lunghezze). Sul fronte opposto, non sognava un esordio migliore mister Tassi, promosso dall’Under 19 dopo la separazione con Pierantoni. Organizzazione, determinazione e idee ben chiare, a differenza del collega Moriconi, hanno fatto la differenza per risollevarsi dalla zona calda della graduatoria. Agli ospiti non bastano i tanti tiri da fuori, culminati con il palo di Campana, per portare a casa i tre punti. Missione da non fallire mercoledì prossimo all’Helvia Recina contro la Palmense.

chiesanuova-maceratese-1-325x244La cronaca. Mister Moriconi deve fare a meno dell’infortunato Severoni, al suo posto Falco, adattato di fronte alla difesa (Campana mezz’ala sinistra). Tassi invece, all’esordio in prima squadra, non ha a disposizione Belelli. In panchina capitan De Santis, ben rimpiazzato da Rapaccini al centro del campo. Il Chiesanuova si fa preferire all’HR Maceratese, troppo timorosa e attendista, mai in grado di impensierire Carnevali (inoperoso nel primo tempo). I padroni di casa sono più decisi, presenti e determinare a portare a casa punti. I primi due squilli sono ad opera di Santoni (alto al 13′) e Cappelletti, che al 19′ riceve palla e di prima intenzione prova a sorprendere Tomba: la palla sfila sul fondo. L’HR Maceratese si affaccia per la prima volta in avanti al 25′, Mongiello converge ma spara larghissimo. Quindi pregevole azione nello stretto degli ospiti, Mongiello questa volta sbaglia l’ultimo passaggio per Massini.

chisanuova-maceratese Sul versante opposto, al 28′, Di Francesco serve l’accorrente Santoni che manda alto a giro. Al 7′ della ripresa, da calcio piazzato, Mongiello spaventa Carnevali che controlla la sfera terminare fuori dallo specchio. Al 13′ arriva il primo tentativo verso i tre legni: il numero uno locale para facile sul debole tiro del dieci ospite. Due minuti dopo torna in campo dopo l’infortunio Claudio Brugiapaglia, che entra in luogo di Falco. L’HR Maceratese non riesce a trovare pertugi e si affida alle botte da fuori, come quelle di Mongiello, Campana, Bigoni e ancora Campana, con quest’ultimo che centra il palo (decisiva l’impercettibile deviazione di Carnevali). Il portiere locale smanaccia in angolo anche una punizione di Moriconi. Ma il Chiesanuova ci crede e non si da per vinto, a ridosso del triplice fischio (43′) arriva il gol vittoria: Santoni lancia sul filo del fuorigioco Medei che spiazza Tomba in uscita. Il Sandro Ultimi esplode di gioia per una vittoria storica per i biancorossi del presidente Bonvecchi.

24242-325x244Il tabellino:

CHIESANUOVA: Carnevali 6,5; Lazzari 6,5, Focante 6,5, Aringoli 7,5, Rango 6,5 (27′ s.t. De Santis 6); Di Francesco 6,5 (20′ s.t. Ramadori 6), Morettini 7, Rapaccini 7; Santoni 7; Cappelletti 6,5 (12′ s.t. Lanari 6,5), Pasqui 6 (1′ s.t. Medei 7). A disp.: Fiorani, Picchio, Pietrella, Ruggieri, Bonvecchi. All.: Tassi.

HR MACERATESE: Tomba 6; Bigoni 6 (37′ s.t. Agostinelli s.v.), Arcolai 5,5, Capparuccia 5,5, Piccioni 5,5 (20′ s.t. Suwareh 5,5); Moriconi 6, Falco 6 (15′ s.t. Brugiapaglia 6), Campana 6; Massini 5 (20′ s.t. Girotti 6), Mongiello 6, Ridolfi 5. A disp.: Feliziani, Argalia, Milanesi, Cervigni, Andreucci. All.: Moriconi.

ARBITRO: Tassi di Ascoli Piceno

RETE: 43′ s.t. Medei

NOTE: spettatori: 300 circa (oltre cento da Macerata). Ammoniti: Rapaccini, Medei, Arcolai. Angoli: 0-4. Recupero: 5′ (1’+5′)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X