facebook twitter rss

A Macerata il “Villaggio digitale”,
rischi e opportunità del web
Attesa anche la Supercar Kitt

MACERATA - Il festival, promosso dall'associazione Red (Rete educazione digitale), andrà in scena dal 4 al 7 aprile con 20 appuntamenti di cultura ed economia. Coinvolte Comune, Unimc, Unicam, Asur, Cronache Maceratesi e molte associazioni. Raffaele Daniele: «Si alterneranno iniziative variegate, ma unite da un filo rosso: conoscere meglio la rete, per usarla con sicurezza»
lunedì 25 Marzo 2019 - Ore 15:45 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
2K Condivisioni

Mario Iesari e Raffaele Daniele

 

di Gabriele Censi

Momenti di formazione, di riflessione, ma anche di svago  nel “Villaggio digitale”. Un festival vero e proprio dedicato al digitale, dopo l’esperienza pilota dello scorso anno ad Appignano, arriva a Macerata dal 4 al 7 aprile in diverse location della città. Venti eventi che coinvolgono istituzioni, scuole, imprese, professionisti, associazioni e famiglie del territorio per approfondire pericoli ed opportunità della rete. Tra le curiosità c’è la presenza della Supercar Kitt, l’auto del futuro protagonista del telefilm degli anni ’80. Il presidente dell’associazione Red (Rete educazione digitale) Raffele Daniele, l’assessore comunale Mario Iesari,  Marcello La Matina docenete Unimc e Paolo Nanni per l’Asur hanno presentato la manifestazione che si aprirà giovedì 4 aprile all’Iis “Garibaldi” con il garante regionale dei diritti della persona Andrea Nobili. 

«È un cartellone straordinariamente ricco di eventi – ha spiegato il presidente di Red, Raffaele Daniele – dove confluiscono competenze ed esperienze diverse, e ciascuno associato e ciascun coorganizzatore ha portato il proprio sguardo e le proprie parole per affrontare i vari temi al centro del “Villaggio digitale”, dove si alterneranno iniziative variegate, ma unite da un filo rosso: conoscere meglio la rete, per usarla con sicurezza. Macerata è la conferma di un format che vogliamo sia formativo ma anche divertente e stimolante, e che contiamo di continuare a esportare in giro per la nostra regione».

Paolo Nanni

 

Il centro storico e il polo universitario ospiteranno conferenze e laboratori sul tema del web.  Iniziative di sensibilizzazione ai rischi, per imparare a riconoscere adescatori e troll, per difendersi dal social engineering, per la protezione di dati e privacy, per scoprire le forme di comunicazione criminologica, proteggersi dalle truffe online, ma anche una serie di incontri per formare e sensibilizzare i genitori dei nativi digitali, che spesso con troppa leggerezza lasciano i figli da soli davanti ai device. Si tratterà il rapporto tra le donne e il web, dal punto di vista dei sentimenti e del lavoro,  del proprio stato di salute con un laboratorio di Mindfulness e Benessere Digitale. E-learning e Internet delle cose, insieme ai cold case delle fake news, completano questo ricco panorama. Previsti altri incontri con svariate tematiche culturali, dall’interpretazione dei sogni, all’Infinito di Leopardi, dalla mostra con il digitale vintage al momento dedicato al relax con la lavorazione ai ferri. Sono stati coinvolti anche i ragazzi dell’istituto Fermi e del liceo classico Leopardi che metteranno in scena lo spettacolo “Tutta scena nell’era digitale” e che insieme ad altri istituti di Macerata si sfideranno a colpi di sapere digitale per scoprire chi tra di essi è il più informato.

Raffaele Daniele e Paolo Nanni

 

«L’intenso programma del Villaggio Digitale ci racconta dei rischi ma anche delle opportunità delle nuove tecnologie digitali – ha affermato l’assessore alla Sicurezza del Comune di Macerata Mario Iesari – che rappresentano certamente un problema per la privacy e anche per la sicurezza personale quando il loro impiego non è consapevole e informato, ma sono anche una leva fondamentale per la creazione di nuove occasioni di lavoro e di sviluppo. Condizioni favorevoli in particolare proprio qui, nel nostro territorio, dove l’impiego di queste tecnologie può coniugarsi proficuamente con le nostre eccellenze come la produzione culturale, il turismo e anche l’artigianato. Per non dimenticare anche il contributo che possono dare per accrescere i servizi ai cittadini e rendere più “intelligenti” le nostre città. Per minimizzare i rischi e massimizzare i vantaggi è necessario operare soprattutto sulla informazione e la formazione. E’ l’iniziativa del Villaggio Digitale, grazie anche alla presenza di tutte le istituzioni coinvolte, da sicuramente un contributo positivo a questo processo». «Villaggio digitale – ha detto il docente Unimc Marcello La Matina – è un grande esperimento che offre la possibilità alle persone di conoscere e formarsi sulle tante tematiche proposte. Inoltre, questo evento è lo strumento perfetto per attirare visibilità virtuosa sulle tante eccellenze del territorio».  Paolo Nanni dell’Asur ha invece sottolineato il ruolo di «Villaggio digitale come contenitore per mettere in guardia dai rischi e dalle dipendenze della rete, e per creare una vera e sana comunità virtuale, in grado di aiutarsi ed educarsi a vicenda».

Il programma completo:

Giovedì 4 aprile
Inaugurazione
Ore 10. Istituto istruzione superiore “Garibaldi”
I promotori presentano il Festival. Chi ha paura del lupo cattivo?
Ore 10,15 – Iis “Garibaldi”
Adescatori, troll, influencer… da chi e come difendersi?
Andrea Nobili, Garante regionale dei diritti della persona Marche, Giovanni Bonomo Funzionario Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazione
Marche, Paolo Nanni , comunicatore, direttore artistico Red, Alessandra Pierini, Cronache Maceratesi
Ore 21,15  Biblioteca Mozzi Borgetti Sala Castiglioni
Freud. L’interpretazione dei sogni
Francesco Giacchetta, docente di Filosofia, Scuola Popolare di Filosofia

Venerdì 5 aprile
Ore 9,30. Aula Magna Istituto tecnico economico “Gentili”
Social engineering, cos’è e come difendersi.
Fausto Marcantoni, docente informatica Unicam, Maria Concetta De Vivo, moderatrice
Ore 11. Aula Magna Ite Gentili
Come è perché l’e-learning può aiutare
Andrea Perali, responsabile dell’area e-Learning Unicam, Maria Concetta De Vivo, moderatrice
Ore 15. Università di Macerata Polo Pantaleoni Aula Rossa 2
La protezione dei dati nell’era post verità
La rete: dati necessari per permettere una indagine informatica
Andrea Emili -Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni “Marche”
Tecniche di protezione dei dati personali
Francesco Ciclosi – docente Unimc
Dati e dati personali nell’ordinamento giuridico europeo
Simone Calzolaio,  docente Unimc
La protezione dei dati nell’home banking e nei metodi di pagamento
Riccardo Petrelli – responsabile IT Banca Macerata
Roberto Di Tella – responsabile sistemi pagamento Banca Macerata

Ore 16,30. Università di Macerata Polo Pantaleoni Aula Viola 3
Impresa 4.0 e Internet delle cose.
Le misure da attuare per la sicurezza, la prevenzione ed il contrasto al crimine cyber nelle Pmi.
Relatori:
Mario Iesari Assessore Comune di Macerata,  Sara Servili, Ad di Fidoka Srl e Presidente Gruppo Ict di Confartigianato, Marco Baldi docente della Politecnica delle Marche di Ancona, Emanuele Piersanti Gruppo Med Computers, Giuseppe Ripani, responsabile del Digital Innovation Hub di Confartigianato, Jef Knowledge srl di Civitanova, società di consulenza 4.0

Ore 17. Biblioteca Mozzi Borgetti Sala Castiglioni Macerata
Educare digitale a scuola e in famiglia
La cittadinanza mediale come sfida culturale per genitori, insegnanti, educatori.
Pierfrancesco Gentilucci, pediatra, Tullia Mauriello, pedagogista Clinico Anpec, Giacomo Buoncompagni, dottorando di Ricerca in Sociologia Università di Macerata, Lorenzo Lattanzi, insegnante, dottore di Ricerca in Studi Umanistici Università Cattolica di Milano, moderatrice Paola Pagnanelli, giornalista.
Ore 18. Teatro Lauro Rossi Macerata
Tutta scena nell’era digitale
Rappresentazione teatrale e dei laboratori svolti dall’Istituto “Fermi”
Ore 21. Teatro Lauro Rossi
Rappresentazione teatrale e dei laboratori svolti dal Liceo Classico “Leopardi”
Conduce Paolo Nanni

Sabato 6 aprile
ore 10. Università Macerata Polo Pantaleoni Aula verde
Crescere nell’Era Digitale
Incontro con gli studenti e con gli educatori
Relatori:
Rischi e pericoli della rete
Cinzia Grucci Dirigente Polizia Postale e dele Comunicazioni “ Marche” ,
Dalla rete alla realtà virtuale- Nuove frontiere della digital generation.”
Marco Pascarella, psicologo, Marcello La Matina docente Università Macerata, Massimo Tasso, psicologo
Kitt la Supercar
0re 10 fino alle 20 in piazza Cesare Battisti
In mostra il vintage digitale
a cura di Clion srl
Ore 10-13 e  15-20. Porticato Palazzo degli Studi- Galleria Scipione
Digital Corner
stand informativi allestiti da associazioni, istituzioni e imprese per divulgare risorse e
insidie dell’era digitale
Fil@rte
ore 16 fino alle 19. Albergo Arena Macerata
Laboratori di manualità con divagazioni letterarie
Ore 17. Galleria Scipione Incontro con Giacomo Buoncompagni con la collaborazione di Lorenzo Lattanzi e Tullia Mauriello
Forme di comunicazione criminologica
0re 18,30 Università di Macerata Polo Pantaleoni aula viola 1
L’Infinito su misura
lezione di Maurizio Boldrini sull’idillio di Giacomo Leopardi a duecento anni dalla sua scrittura
Ore 18,30. Università Macerata Via Don Minzoni aula 11 Giurisprudenza
Consumatori in rete. Le truffe on line (settori telefonia ed energia) di Cristiana Tullio Federconsumatori
– Truffe on Line: acquisti e vendite di Alessandra Fioravanti Adiconsum, modera Tiziana Tiberi, giornalista

Domenica 7 aprile
Kitt la Supercar
0re 10 fino alle 20 in piazza Cesare Battisti
In mostra il vintage digitale
a cura di Clion srl
Ore 10-13 e  15-20. Porticato Palazzo degli Studi- Galleria Scipione
Digital Corner
stand informativi allestiti da associazioni, istituzioni e imprese per divulgare risorse e
insidie dell’era digitale
 “Restare sani nell’era digitale: laboratorio di Mindfulness e Benessere Digitale”.
ore 10. Università di Macerata Polo Pantaleoni aula viola 2
“Una lezione-laboratorio in cui scopriremo cosa significa benessere digitale e in cui si potranno indagare le proprie abitudini per riscoprire attenzione e presenza mentale ed
acquisire consapevolezza. ”
con Paolo Roganti
Ore 16. Aula 11 Dip Giur Via Don Minzoni
Adulti consapevoli: punti di riferimento dei nativi digitali
Introduzione Daniela Zepponi, intervengono Silvia Alessandrini Calisti per “mamme marchigiane.it e osservatorio di genere”, Antonio Cervigni Psicologo, Alessia Marzoli avvocato
Fil@rte
ore 16 fino alle 19. Albergo Arena Macerata
Laboratori di manualità con divagazioni letterarie
0re 17 Galleria Scipione Proiezione delle sfide registrate
I campioni del Villaggio digitale
Sfide Red tra istituti scolastici di Macerata sul tema del digitale
A cura di Cronache Maceratesi e Paolo Nanni
Premiazione delle prime classificate
Ore 18,00 Sala Giovannetti 3^ piano Palazzo degli studi P.zza Cesare Battisti
Donne e web: tra pratiche e insidie, opportunità e diritti.
Intervengono: Antonella Ciccarelli Sessuologa mediatrice famigliare, Daniela Zepponi, blogger, Ninfa Contigiani, ricercatrice Unimc

 

Ore 19,30 Sala Giovannetti 3^ piano Palazzo degli studi P.zza Cesare Battisti
Cerimonia di chiusura e consegna del titolo alla città
Alla presenza dei promotori sarà consegnato al Sindaco di Macerata una targa quale riconoscimento ai suoi cittadini per le buone buone pratiche di cittadinanza digitale
adottate con l’impegno a proseguirle.
Ore 21. Bar Venanzetti
Digital Cold Case – da che parte stai?
Talk show condotto da Paolo Nanni che propone a ospiti e pubblico. Casi mediatici che hanno acceso polemiche e scontri: gogne social, complotti, troll, notizie controverse. Nella giungla comunicativa portata dall’Era Digitale tu da che parte stai?
con: Vittorio Lattanzi redattore di Lercio.it, Lorenzo Lattanzi presidente Aiart Regionale, Daniela Zepponi, Red, Matteo Zallocco, direttore di Cronache Maceratesi. Paola Pagnanelli, Il Resto del Carlino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X