facebook twitter rss

Sposa la donna della sua vita
poche ore prima di morire

AMORE SENZA TEMPO - Il matrimonio tra Diego Turi e Annalisa Talpacci è stato celebrato questa mattina all'hospice di San Severino. Nel primo pomeriggio il cuore di lui ha cessato di battere. Si era ammalato nel 2017, è però riuscito a dire sì alla sua amata
martedì 15 Gennaio 2019 - Ore 18:01 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
7K Condivisioni

Annalisa Talpacci e Diego Turi

 

di Giovanni De Franceschi 

Un “sì” che vale una vita. Un ultimo atto d’amore capace di sfidare il tempo, quando il tempo si fa tiranno. Ora saranno marito e moglie, per sempre, nonostante tutto. Annalisa Talpacci, 40 anni, e Diego Turi, 43, si sono sposati oggi all’Hospice di San Severino. Poche ore dopo lui è morto. Era malato, anzi sapeva di non aver molto tempo a disposizione, e proprio oggi il suo cuore si è spento. E’ come se avesse resistito fino all’ultimo prima di arrendersi, fino a quel “sì” che entrambi volevano con tutte le loro forze. La loro storia inizia nell’estate 2014. Annalisa, impiegata nel comune di Pioraco, va in vacanza in Salento con le amiche. Proprio qui conosce Diego, è originario di Tricase e lavora come tecnico informatico, girando spesso per l’Italia. Un colpo di fulmine, inizia la loro vita insieme.

Annalisa e Diego a Capodanno

La relazione si consolida giorno dopo giorno, il sogno sembra realizzarsi passo dopo passo, nonostante la distanza. Arriva anche la decisione di sposarsi. Finché nel 2017 lui non scopre di essere malato. Non gli resta molto da vivere, un fulmine che squarcia il sereno e serra i denti. Annalisa e Diego decidono comunque di andare a convivere.  Scelgono la frazione di Seppio a Pioraco. Una coppia molto affiatata, sorridente, ben voluta, attiva nella piccola comunità del paesino anche con la Proloco. Con loro c’è Ursula, una Border collie. Il 24 dicembre però le condizioni di lui si aggravano al punto che deve essere ricoverato all’hospice. Ma entrambi continuano a credere fermamente a quel sogno. Non basta una malattia, non basta il dolore per chiudere le porte a quel “sì” che tanto desideravano. E così stamattina alle 11 con una piccola cerimonia, un funzionario del Comune di San Severino li ha uniti in matrimonio. Finalmente sono marito e moglie. Solo i familiari più stretti per una cerimonia intima, intensa. Poche ore dopo lui muore. Ma ormai Annalisa e Diego sono marito e moglie. Un amore senza tempo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X